It Discussioni Auto Ford

Link e utilità => Il Codice della Strada => Topic aperto da: MegaFord1993 - 11 Aprile 2015, 14:07:00

Titolo: Una ricerca Ford sull' utilizzo delle cinture posteriori
Inserito da: MegaFord1993 - 11 Aprile 2015, 14:07:00
Ricerca Ford

La metà degli italiani non allaccia le cinture posteriori   

Un italiano su due e un europeo su tre non indossa le cinture di sicurezza posteriori, in barba alle norme che ne impongono l’utilizzo e sottovalutando i rischi per la propria e l’altrui incolumità in caso d’incidente.  A rivelare questo malcostume è una ricerca della Ford condotta su un campione di 7.100 persone in alcuni Paesi del Vecchio Continente: Italia, Francia, Germania, Spagna, Belgio e Romania.

I peggiori gli over quaranta. Secondo l’indagine questo comportamento è più frequente tra gli over quaranta, la maggior parte dei quali tra l’altro non solo non le  allaccia, ma non insiste neppure per farle indossare ai passeggeri posteriori. Più prudenti e scrupolosi, invece, i giovani: tra gli under 24, infatti, solo uno su cinque afferma di non allacciarle.

Record negativo della Romania. Tra i vari Paesi europei, il record negativo va alla Romania, con l’84% del campione che dichiara di non utilizzare le cinture posteriori, seguito da Italia (56%) e Spagna (39%). Sempre in Romania, inoltre, solo il 39% degli automobilisti ne impone l’uso ai passeggeri, percentuale che cresce sino al 53% in Italia e all’85% del Belgio. Al contrario, i più attenti nell’utilizzare le cinture - secondo l’organizzazione internazionale sulla sicurezza stradale Irtad - sono i tedeschi (97%), mentre i peggiori i serbi (3%), seguiti dall’Italia (10%).

Sicurezza prima di tutto. I risultati della ricerca fanno riflettere soprattutto alla luce dei dati dell’European Transport Safety Council, secondo il quale nel 2012 le cinture hanno salvato 8.600 vite, mentre, al contrario, nel 2013 il 60% delle 1.900 vittime d’incidente non indossava la cintura di sicurezza.

Dispositivi e corsi gratuiti. La Ford è da tempo impegnata a promuovere la sicurezza stradale su più fronti. Innanzitutto tramite l’adozione dispositivi quali le cinture di sicurezza posteriori con air-bag integrato e gli avvisi acustici e visivi che segnalano se qualcuno non ha allacciato la cintura. Ma non solo: la Ford, infatti, attraverso il programma Driving Skills For Live offre anche corsi gratuiti di guida responsabile ai giovani. R.Bar.

http://www.quattroruote.it/news/sicurezza/2015/04/08/cinture_di_sicurezza_la_meta_degli_italiani_non_allaccia_quelle_posteriori.html