Autore Topic: la funzione dell'antigelo.  (Letto 1810 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline 27 Rosso

  • Fordista Sovrano
  • ******
  • In Idaf da: Feb 2009
  • Post: 11172
  • Età: 54
    • 27 Rosso Garage.
  • Auto: Focus II
  • Motore: 1.6 tdci 90cv
  • Anno: 2007
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 50.000 - 100.000
  • Allestimento: plus
  • Colore: moondust silver
  • Idafizzato: SI
la funzione dell'antigelo.
« il: 01 Luglio 2010, 12:58:15 »
Prendo spunto dall'annuncio di AUTOGOLD,per rinfrescarci la memoria sulla funzione di questo prezioso "fluido" come direbbe il nostro Fordream.

L'antigelo è un liquido che viene utilizzato per i motori a combustione (serve per evitare che un liquido, esposto a basse temperature si solidifichi). Gli antigelo più conosciuti vengono utilizzati per il combustibile e per il liquido per il lavaggio dei vetri.
L'antigelo dell’auto ha un'azione che si può paragonare a quella del sale nell'acqua: entrambi abbassano il punto di solidificazione (l'antigelo non crea reazioni indesiderate). Le caratteristiche chimiche che definiscono un antigelo sono:
l'ottima solubilità nel liquido
la stabilità nel tempo anche dopo numerosi cicli di raffreddamento
l'inalterabilità delle altre caratteristiche del liquido a cui è aggiunto
Abbassamento del punto di congelamento
Protezione dei condotti
anti-ebollizione
Nei paesi europei la percentuale di antigelo che costituisce il liquido di raffreddamento varia da un minimo del 30% fino a un massimo del 60%. In Formula 1 si utilizza solo acqua distillata, data la vita ridotta del motore.
Il sistema cilindro-pistone genera attriti e alte temperature. L'antigelo per motori miscelato all'acqua distillata, forma il liquido di raffreddamento, che ha lo scopo di:
· Proteggere il propulsore dall'eccesso di temperature
· Controllo delle temperature dell'olio-motore
Si sottolinea che il liquido di raffreddamento per motori va cambiato ogni 2 anni. In inverno l'antigelo per carburante permette di abbassare la temperatura di congelamento e di consentire quindi ad un motore di avviarsi anche a temperature molto basse.