Autore Topic: Limiti sulle strade e sanzioni  (Letto 1769 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Vadocomeundiavolo

  • Collaboratore dello Staff
  • Super Fordista
  • *****
  • In Idaf da: Feb 2012
  • Post: 3444
  • Età: 50
  • Località: Wolfsburg-Niedersachsen-Deutschland
  • Auto: Non ho una Ford
  • Motore: 2.0 TSI 4MOTION
  • Altro Motore: 2.0
  • Anno: 2021
  • Alimentazione: Benzina
  • Km: 0 - 10.000
  • Allestimento: R
  • Colore: Blue Lapiz
  • Idafizzato: NO
« Ultima modifica: 14 Gennaio 2013, 09:18:12 da Vadocomeundiavolo »
Arteon Shooting Brake R



Offline ernesto

  • Fordista Sovrano
  • ******
  • In Idaf da: Mar 2011
  • Post: 12944
  • Età: 56
  • Località: cappelle sul tavo
  • ogni giorno è un nuovo giorno
  • Auto: Focus II
  • Motore: 2.0 tdci 136cv
  • Anno: 2008
  • Alimentazione: Diesel
  • Allestimento: titanium
  • Colore: Grigio Mare (met)
  • Idafizzato: SI
Re:Limiti sulle strade e sanzioni
« Risposta #1 il: 14 Gennaio 2013, 11:06:50 »
hai reso un ottimo servizio interessante sapere bene grazie
focus MK 2,5 tdci 2.0   136 CV
cruise control illuminato, svuota tasche illuminato, cassetto illuminato, bracciolo illuminato con spia, cofano illuminato, pozzetti ant e post illuminati, coral monza 165mm, specchietti esterni con led, clacson su piastrine argentate

Offline Claudio M

  • Aliseo, il Saggio.
  • Fordista Sovrano
  • ******
  • In Idaf da: Apr 2007
  • Post: 18023
  • Età: 65
  • Località: Taranto
  • Auto: C-Max I
  • Motore: 1.6 tdci 90cv
  • Anno: 2007
  • Alimentazione: Diesel
  • Allestimento: Ghia full optional intern
  • Idafizzato: SI
Re:Limiti sulle strade e sanzioni
« Risposta #2 il: 21 Gennaio 2013, 09:05:09 »
Ho letto e non posso che dire che sono daccordo con i limiti, perche' li ritengo congrui tra sicurezza e razionalita' di guida, ma c'e' da dire che come tutte le leggi hanno il valore che trovano ... cioe' zero.
Mi riferisco alle soggettivita' dei limiti imposti localmente al di la' della legge. Faccio alcuni esempi.

Nei miei viaggi, non ho potuto che notare ad esempio che su strade montane tuortuose (ma fluide e relativamente sicure) del Tirolo limiti che vano tra i 70 e 90 Km/h. Io percorendole piu' volte ho notato che erano alquanto giusti specie il limite di 70. Bene, in altro viaggio nell'Abruzzo o peggio nel Veneto su strade dritte e piatte dove si riesce a vedere l'orizzonte, limiti oscillanti tra i 30 e 50 km/h!!! E' chiaro che questi ultimi sono fatti a uso e consumo delle infrazioni con relative sanzioni economche che vanno nelle casse locali.

Altro esempio, ... la mia citta', fino a ieri aveva limiti a norma di legge di 50km/h, ok, da alcune settimane la citta' e' stata disseminata di autovelox permanenti e i limiti portati a 30km/h ... la dice lunga si o no?

Credo che mettere un limite di 30km/h (con multa se si supera) sia una cosa a dir poco fuorilegge... ma come si va a 30? Con quale marcia? Con autovelox permanenti anche di notte come si fa a tenere 30 km/h?

Allora, concludendo, ben vengano le sanzioni e i limiti, ma limiti palesemente ad oc per fare soldi non ci sto, subisco ma non ci sto, e meno male che la macchina in citta' la uso raramente. Ciao.

Fordista dal 1985.

Offline c.alessandro75

  • Fordista DOC
  • ****
  • In Idaf da: Mag 2011
  • Post: 1303
  • Età: 46
  • Località: Roma
  • Roma (RM)
  • Auto: Focus I
  • Motore: 1.8 tdci 115cv
  • Anno: 2002
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: oltre 200.000
  • Allestimento: Zetec
  • Colore: Grigio
  • Idafizzato: NO
Re:Limiti sulle strade e sanzioni
« Risposta #3 il: 21 Marzo 2013, 16:44:09 »
Ho letto e non posso che dire che sono daccordo con i limiti, perche' li ritengo congrui tra sicurezza e razionalita' di guida, ma c'e' da dire che come tutte le leggi hanno il valore che trovano ... cioe' zero.
Mi riferisco alle soggettivita' dei limiti imposti localmente al di la' della legge. Faccio alcuni esempi.

Nei miei viaggi, non ho potuto che notare ad esempio che su strade montane tuortuose (ma fluide e relativamente sicure) del Tirolo limiti che vano tra i 70 e 90 Km/h. Io percorendole piu' volte ho notato che erano alquanto giusti specie il limite di 70. Bene, in altro viaggio nell'Abruzzo o peggio nel Veneto su strade dritte e piatte dove si riesce a vedere l'orizzonte, limiti oscillanti tra i 30 e 50 km/h!!! E' chiaro che questi ultimi sono fatti a uso e consumo delle infrazioni con relative sanzioni economche che vanno nelle casse locali.

Altro esempio, ... la mia citta', fino a ieri aveva limiti a norma di legge di 50km/h, ok, da alcune settimane la citta' e' stata disseminata di autovelox permanenti e i limiti portati a 30km/h ... la dice lunga si o no?

Credo che mettere un limite di 30km/h (con multa se si supera) sia una cosa a dir poco fuorilegge... ma come si va a 30? Con quale marcia? Con autovelox permanenti anche di notte come si fa a tenere 30 km/h?

Allora, concludendo, ben vengano le sanzioni e i limiti, ma limiti palesemente ad oc per fare soldi non ci sto, subisco ma non ci sto, e meno male che la macchina in citta' la uso raramente. Ciao.


Sono pienamente d'accordo.
I limiti e le sanzioni sono giuste, ma purtroppo siamo in Italia e tutto ciò non è fatto per salvaguardare la vita di chi percorre le strade, ma solo per riempire le tasche dello stato.

[Off Topic]: Per esempio i Bollini Blu dei gas di scarico. L'officina certifica che la mia auto è in regola con i limiti di inquinamento, ma ogni tanto fanno i blocchi del traffico ed io che ho pagato Bollo + Assicurazione + Bollino Blu (quindi sono pienamente in regola) non posso circolare... allora perché costringermi a fare il bollino blu se poi la mia auto risulta inquinante? E' tutta una scusa per toglierci dei soldi.
IIIIIIIII Ford Focus 1.8 TDCi Zetec 115 cv - 5 porte
Sensori di parcheggio, Interfaccia per MP3