Autore Topic: Cosa ne pensate di questi due gingilli?  (Letto 10517 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline LB-TRAVA

  • Fordista Junior
  • **
  • In Idaf da: Gen 2009
  • Post: 486
  • Luca dalla provincia di VARESE
    • Il mio forum (in costruzione!)
  • Auto: Fusion
  • Motore: 1.4 80cv
  • Anno: 2008
  • Alimentazione: Benzina
  • Km: 10.000 - 50.000
  • Allestimento: TITANIUM
  • Colore: BLUE OCEAN MET.
  • Idafizzato: NO
Cosa ne pensate di questi due gingilli?
« il: 27 Gennaio 2010, 18:48:22 »
Cosa ne pensate di questi due "gingilli"?

http://www.roadscan.it   e   http://www.thecarblackbox.com

Il secondo mi sembra indiscutibilmente il migliore (GPS integrato, maggior risoluzione e 30FPS) ... mi chiedo xchè la case costruttrici non mettano ormai di serie rendendoli obbligatori questi che ritengo essere degli strumenti utili ...

P.S. Non lavoro x nessuno dei due ovviamente  8) quindi non faccio pubblicità e non ci guadagno, chiedo solo un vostro parere....  ;D
Life is too short, death is too long....

Suspicious? May be...                  Got a

Offline LB-TRAVA

  • Fordista Junior
  • **
  • In Idaf da: Gen 2009
  • Post: 486
  • Luca dalla provincia di VARESE
    • Il mio forum (in costruzione!)
  • Auto: Fusion
  • Motore: 1.4 80cv
  • Anno: 2008
  • Alimentazione: Benzina
  • Km: 10.000 - 50.000
  • Allestimento: TITANIUM
  • Colore: BLUE OCEAN MET.
  • Idafizzato: NO
Re: Cosa ne pensate di questi due gingilli?
« Risposta #1 il: 27 Gennaio 2010, 19:33:04 »
>>> scherzo, naturalmente, però pensa, se qualcuno con la computer-grafica riuscisse a fare apparire quello che non è...

Beh, se è per questo già oggi tanta gente in caso di incidente tenta (e a volte riesce) a far apparire quello che non è ... cercando quindi di scaricare la propria colpa sull' altro ... per esempio con un bel falso testimone e anche solo con "la mia parola contro la tua".... (in assenza di testimoni diretti)....
« Ultima modifica: 27 Gennaio 2010, 19:37:05 da LB-TRAVA »
Life is too short, death is too long....

Suspicious? May be...                  Got a

Offline Titanium

  • Amministratore
  • Fordista Sovrano
  • *******
  • In Idaf da: Mag 2007
  • Post: 8179
  • Età: 42
  • Maurizio
    • Idaf.it
Re: Cosa ne pensate di questi due gingilli?
« Risposta #2 il: 27 Gennaio 2010, 21:53:49 »
Bè sinceramente, una bella scatola nera nelle auto, risolverebbe un sacco di problemi con le assicurazioni, e magari si pagherebbe meno l'rca.
...siamo tutti apprendisti in un mestiere dove non si diventa mai maestri...

Offline Able007

  • Fordista Sovrano
  • ******
  • In Idaf da: Set 2008
  • Post: 26259
  • Età: 42
  • Località: Putignano(Ba)
  • Filippo
    • garage ABLE007
  • Altro Motore: Ranger2.5 143CV
  • Anno: 2009
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: oltre 200.000
  • Allestimento: doppia cabina XLT Limited
  • Colore: nero
  • Idafizzato: SI
Re: Cosa ne pensate di questi due gingilli?
« Risposta #3 il: 28 Gennaio 2010, 08:10:54 »
Bè sinceramente, una bella scatola nera nelle auto, risolverebbe un sacco di problemi con le assicurazioni, e magari si pagherebbe meno l'rca.

infatti, io ad esempio avendo l'antifurto satellitare datomi dalla mia assicurazione pago la meta' sul furto!!!

Offline Tex

  • Fordista Sovrano
  • ******
  • In Idaf da: Gen 2009
  • Post: 5264
  • Età: 42
  • Località: Torino
  • Stefano
    • Garage
  • Auto: Focus II
  • Motore: 2.0 145cv
  • Alimentazione: Benzina + GPL
  • Allestimento: Titanium
  • Idafizzato: SI
Re: Cosa ne pensate di questi due gingilli?
« Risposta #4 il: 28 Gennaio 2010, 10:27:37 »
un collega ne ha montato uno acquistato all'estero su ebay e per ora non ha avuto modo di usarlo.

I filmati dovrebbero essere scritti in formato proprietario e non modificabili. lo ritengo utile in caso di controversie assicurative, ma bisognaerebbe parlarne con il proprio assicuratore e capire se viene riconoscito o meno. inoltre se regolarmente denunciato alla compagnia di assicurazioni dovrebbe dare la possibilità di accedere a qualche sconto sulla poliza.

Il suo registra continuamente compiendo un loop di 1 minuto circa. in caso di urto (ha un accelerometro interno) salva il filmato a partire da 10 sec prima e fino a 20/30 secondi dopo l'evento.

bisogna valuterne il costo però. inoltre ha un'antenna gps che permette di salvare assieme al filmato i dati di posizione,velocità e direzione del veicolo. questo potrebbe anche essere controproducente....

Fofo 2.0 Benz GPL SW Titanium, Black Phanter, Titanium Pack, Techno Pack, Security Pack, Barre Tetto, opz. Fumatori, Seconda chiave a scatto, Sensori Parcheggio, Sony System USB.

Maranello '09...

Offline LB-TRAVA

  • Fordista Junior
  • **
  • In Idaf da: Gen 2009
  • Post: 486
  • Luca dalla provincia di VARESE
    • Il mio forum (in costruzione!)
  • Auto: Fusion
  • Motore: 1.4 80cv
  • Anno: 2008
  • Alimentazione: Benzina
  • Km: 10.000 - 50.000
  • Allestimento: TITANIUM
  • Colore: BLUE OCEAN MET.
  • Idafizzato: NO
Re: Cosa ne pensate di questi due gingilli?
« Risposta #5 il: 28 Gennaio 2010, 11:44:14 »
>>> I filmati dovrebbero essere scritti in formato proprietario e non modificabili ...

Uno dei due, non ricordo ora mentre scrivo quale, produce filmati in formato proprietario non modificabile. Rimane comunque il fatto che il filmato una volta "esportato" su PC (in formato AVI o qualunque altro formato) "In teoria" si potrebbe modificare. Tuttavia un conto è "taroccare" delle foto jpeg, un conto un filmato (molto + complesso), si capirebbe subito se è "ritoccato"... ad ogni modo si parte dal presupposto che chi lo utilizza lo faccia per "mettersi al riparo" da controversie generate da altri per cui in caso di incidente senza testimoni, ad esempio, si vedrebbe magari riversare addosso dalla controparte una colpa che non ha.... Io ritengo che questo dispositivo possa effettivamente in casi particolari "fugare" eventuali dubbi sulla dinamica di un incidente dove magari proprio perchè non vi sono testimonianze (per quello che valgono certe volte) sia quasi impossibile stabilire chi ha torto e chi ha ragione in alcune situazioni ... Che possa poi (a volte) essere controproducente è ovvio.... pensate se fate voi un piccolo incidente e scoprite che prima dell' urto andavate a 57Km su strada cittadina dove il limite è 50Km, come minimo vi beccate il 50% di colpa....Quanto al costo (279$ = 199 euro circa + spese di spedizione e di dogana) mi sembra un buon prezzo visto il dispositivo e il software che viene fornito a corredo....
« Ultima modifica: 28 Gennaio 2010, 11:46:48 da LB-TRAVA »
Life is too short, death is too long....

Suspicious? May be...                  Got a

Offline focus_love

  • Fordista DOC
  • ****
  • In Idaf da: Nov 2009
  • Post: 1339
  • Età: 49
  • Località: Trento
  • Marco - da Trento
  • Auto: Focus II
  • Motore: 1.6 tdci 110cv
  • Anno: 2009
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 150.000 - 200.000
  • Allestimento: Titanium+techno pack+sens.p.
Re: Cosa ne pensate di questi due gingilli?
« Risposta #6 il: 28 Gennaio 2010, 14:05:39 »
Bè sinceramente, una bella scatola nera nelle auto, risolverebbe un sacco di problemi con le assicurazioni, e magari si pagherebbe meno l'rca.

Esiste, ed io l'ho montata: http://www.octotelematics.it. Viene fornito da alcune compagnie assicurative (ad esempio Unipol lo chiama Unibox: http://www.unipolonline.it/A-Soluzioni/unibox.html). E' a noleggio con canone annuale, montaggio gratuito (tranne che per il passaggio ad altra auto) e prevede 10% di sconto su RCA e 50% su incendio e furto (quindi si risparmia, anche tenendo conto del canone da pagare). Non registra nessuna immagine, pero' trasmette i dati relativi a posizione (GPS), velocita' instantanea ed accelerazione (nelle 3 direzioni) alla centrale operativa. Funziona da antifurto satellitare. Inoltre in caso di incidente rilevato (di una certa' entita') si viene contattati via telefono per eventuale spedizione mezzi di soccorso (che parte comunque se non rispondiamo). Infine si puo' richiedere carro attrezzi in caso di panne (il GPS dara' la nostra posizione alla centrale).

Puo' avere valore legale in tribunale (a discrezione del giudice) per la ricostruzione di un incidente, e ci sono sentenze a riguardo (cercate 'unibox sentenze').

Qualcuno di voi obiettera' relativamente al discorso privacy ... e' un'obiezione lecita. Ad ogni modo, i dati non vengono usati per controllare se parcheggiamo in divieto di sosta o se superiamo i limiti di velocita', questo posso garantirvelo per esperienza diretta  ;) Ho questo aggeggio montato da diversi anni, e per quanto mi riguarda ha solo dei vantaggi.


Politics is the art of looking for trouble, finding it everywhere, diagnosing it incorrectly and applying the wrong remedies (Groucho Marx)

Offline LB-TRAVA

  • Fordista Junior
  • **
  • In Idaf da: Gen 2009
  • Post: 486
  • Luca dalla provincia di VARESE
    • Il mio forum (in costruzione!)
  • Auto: Fusion
  • Motore: 1.4 80cv
  • Anno: 2008
  • Alimentazione: Benzina
  • Km: 10.000 - 50.000
  • Allestimento: TITANIUM
  • Colore: BLUE OCEAN MET.
  • Idafizzato: NO
Re: Cosa ne pensate di questi due gingilli?
« Risposta #7 il: 28 Gennaio 2010, 14:34:35 »
Bè sinceramente, una bella scatola nera nelle auto, risolverebbe un sacco di problemi con le assicurazioni, e magari si pagherebbe meno l'rca.

Esiste, ed io l'ho montata: http://www.octotelematics.it. Viene fornito da alcune compagnie assicurative (ad esempio Unipol lo chiama Unibox: http://www.unipolonline.it/A-Soluzioni/unibox.html). E' a noleggio con canone annuale, montaggio gratuito (tranne che per il passaggio ad altra auto) e prevede 10% di sconto su RCA e 50% su incendio e furto (quindi si risparmia, anche tenendo conto del canone da pagare). Non registra nessuna immagine, pero' trasmette i dati relativi a posizione (GPS), velocita' instantanea ed accelerazione (nelle 3 direzioni) alla centrale operativa. Funziona da antifurto satellitare. Inoltre in caso di incidente rilevato (di una certa' entita') si viene contattati via telefono per eventuale spedizione mezzi di soccorso (che parte comunque se non rispondiamo). Infine si puo' richiedere carro attrezzi in caso di panne (il GPS dara' la nostra posizione alla centrale).

Puo' avere valore legale in tribunale (a discrezione del giudice) per la ricostruzione di un incidente, e ci sono sentenze a riguardo (cercate 'unibox sentenze').

Qualcuno di voi obiettera' relativamente al discorso privacy ... e' un'obiezione lecita. Ad ogni modo, i dati non vengono usati per controllare se parcheggiamo in divieto di sosta o se superiamo i limiti di velocita', questo posso garantirvelo per esperienza diretta  ;) Ho questo aggeggio montato da diversi anni, e per quanto mi riguarda ha solo dei vantaggi.




Mmmhhh .... beh, non male neanche questo, io però ero + interessato all' aspetto relativo alla registrazione (video, oltre ai dati relativi a velocità e accelerazioni) di un evento, da poter usare nel caso di "controversie" con le assicurazioni ... cmq potrebbe eventualmente essere utilizzato a bordo in aggiunta ai dispositivi di cui sopra ... con questo si potrebbero quindi "azzerare" i rischi di "taroccamento" dei dati da parte dell' utlizzatore del dispositivo .... In sintesi per quanto riguarda il secondo dispositivo (smart blackbox): mi sembra già un discreto apparecchio quanto a caratteristiche e costo però sarebbe interessante sapere se qualcuno di voi ha o sa dell' esistenza di altri apparecchi analoghi e se ritengano siano migliori/peggiori/uguali a questo.
« Ultima modifica: 28 Gennaio 2010, 14:57:59 da LB-TRAVA »
Life is too short, death is too long....

Suspicious? May be...                  Got a

Offline focus_love

  • Fordista DOC
  • ****
  • In Idaf da: Nov 2009
  • Post: 1339
  • Età: 49
  • Località: Trento
  • Marco - da Trento
  • Auto: Focus II
  • Motore: 1.6 tdci 110cv
  • Anno: 2009
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 150.000 - 200.000
  • Allestimento: Titanium+techno pack+sens.p.
Re: Cosa ne pensate di questi due gingilli?
« Risposta #8 il: 28 Gennaio 2010, 15:04:20 »
Citazione
Mmmhhh .... beh, non male neanche questo, io però ero + interessato all' aspetto relativo alla registrazione (video, oltre ai dati relativi a velocità e accelerazioni) di un evento, da poter usare nel caso di "controversie" con le assicurazioni ... cmq potrebbe eventualmente essere utilizzato a bordo in aggiunta ai dispositivi di cui sopra ... con questo si potrebbero quindi "azzerare" i rischi di "taroccamento" dei dati da parte dell' utlizzatore del dispositivo ....

Me ne rendo conto, pero' dubito che questi strumenti di registrazione video possano avere valore legale in tribunale. Ci vuole qualcuno che si renda garante del buon funzionamento del dispositivo e dell'integrita' dei dati (cosa possibile se i dati sono inviati ad una centrale remota). Inoltre, considera che tramite i dati di posizione, accelerazione, etc. (che vengono campionati in maniera continua per un certo periodo di tempo prima dell'impatto (nel caso di incidente) e' gia' possibile fare una ricostruzione dettagliata di quanto successo: si puo' capire in quale direzione ti stavi muovendo, se hai deviato dalla tua traiettoria, se ti sei fermato ad uno stop, etc. ...
Politics is the art of looking for trouble, finding it everywhere, diagnosing it incorrectly and applying the wrong remedies (Groucho Marx)

Offline LB-TRAVA

  • Fordista Junior
  • **
  • In Idaf da: Gen 2009
  • Post: 486
  • Luca dalla provincia di VARESE
    • Il mio forum (in costruzione!)
  • Auto: Fusion
  • Motore: 1.4 80cv
  • Anno: 2008
  • Alimentazione: Benzina
  • Km: 10.000 - 50.000
  • Allestimento: TITANIUM
  • Colore: BLUE OCEAN MET.
  • Idafizzato: NO
Re: Cosa ne pensate di questi due gingilli?
« Risposta #9 il: 28 Gennaio 2010, 15:06:09 »
>>> i dati non vengono usati per controllare se parcheggiamo in divieto di sosta ....

eheh eheh ehhe... ti credo, vorrei proprio sapere come potrebbero fare  ;D ... la risoluzione di un sistema GPS oggi è intorno ai 4 metri, per cui i loro sistemi SANNO sì in che strada ti trovi ma, a vettura rilevata ferma su una strada, non sono in grado di dire se sei al centro della carreggiata, un pò più a destra o di fianco al marciapiede o in seconda (o terza) fila..... o in prossimità di un divieto di sosta dove, poco dopo invece, la sosta è consentita (esempio in prossimità delle striscie pedonali o di un incrocio).....  ;D
« Ultima modifica: 28 Gennaio 2010, 15:11:18 da LB-TRAVA »
Life is too short, death is too long....

Suspicious? May be...                  Got a

Offline Tex

  • Fordista Sovrano
  • ******
  • In Idaf da: Gen 2009
  • Post: 5264
  • Età: 42
  • Località: Torino
  • Stefano
    • Garage
  • Auto: Focus II
  • Motore: 2.0 145cv
  • Alimentazione: Benzina + GPL
  • Allestimento: Titanium
  • Idafizzato: SI
Re: Cosa ne pensate di questi due gingilli?
« Risposta #10 il: 28 Gennaio 2010, 15:07:11 »
Citazione
Mmmhhh .... beh, non male neanche questo, io però ero + interessato all' aspetto relativo alla registrazione (video, oltre ai dati relativi a velocità e accelerazioni) di un evento, da poter usare nel caso di "controversie" con le assicurazioni ... cmq potrebbe eventualmente essere utilizzato a bordo in aggiunta ai dispositivi di cui sopra ... con questo si potrebbero quindi "azzerare" i rischi di "taroccamento" dei dati da parte dell' utlizzatore del dispositivo ....

Me ne rendo conto, pero' dubito che questi strumenti di registrazione video possano avere valore legale in tribunale. Ci vuole qualcuno che si renda garante del buon funzionamento del dispositivo e dell'integrita' dei dati (cosa possibile se i dati sono inviati ad una centrale remota). Inoltre, considera che tramite i dati di posizione, accelerazione, etc. (che vengono campionati in maniera continua per un certo periodo di tempo prima dell'impatto (nel caso di incidente) e' gia' possibile fare una ricostruzione dettagliata di quanto successo: si puo' capire in quale direzione ti stavi muovendo, se hai deviato dalla tua traiettoria, se ti sei fermato ad uno stop, etc. ...


la stessa cosa la fa l'aggeggio che registra anche il video. ha un accelerometro interno e registra coordinate gps. quindi oltre a taroccare il video bisognerebbe taroccare anche i dati gps....
Fofo 2.0 Benz GPL SW Titanium, Black Phanter, Titanium Pack, Techno Pack, Security Pack, Barre Tetto, opz. Fumatori, Seconda chiave a scatto, Sensori Parcheggio, Sony System USB.

Maranello '09...

Offline LB-TRAVA

  • Fordista Junior
  • **
  • In Idaf da: Gen 2009
  • Post: 486
  • Luca dalla provincia di VARESE
    • Il mio forum (in costruzione!)
  • Auto: Fusion
  • Motore: 1.4 80cv
  • Anno: 2008
  • Alimentazione: Benzina
  • Km: 10.000 - 50.000
  • Allestimento: TITANIUM
  • Colore: BLUE OCEAN MET.
  • Idafizzato: NO
Re: Cosa ne pensate di questi due gingilli?
« Risposta #11 il: 28 Gennaio 2010, 15:12:18 »
>>> a stessa cosa la fa l'aggeggio che registra anche il video. ha un accelerometro interno e registra coordinate gps. quindi oltre a taroccare il video bisognerebbe taroccare anche i dati gps....

Quoto ....  8)
Life is too short, death is too long....

Suspicious? May be...                  Got a

Offline LB-TRAVA

  • Fordista Junior
  • **
  • In Idaf da: Gen 2009
  • Post: 486
  • Luca dalla provincia di VARESE
    • Il mio forum (in costruzione!)
  • Auto: Fusion
  • Motore: 1.4 80cv
  • Anno: 2008
  • Alimentazione: Benzina
  • Km: 10.000 - 50.000
  • Allestimento: TITANIUM
  • Colore: BLUE OCEAN MET.
  • Idafizzato: NO
Re: Cosa ne pensate di questi due gingilli?
« Risposta #12 il: 28 Gennaio 2010, 15:20:59 »
Senza nulla togliere alla validità del sistema della Octotelematics, io sono convinto che nel caso di incidente e di eventuali controversie in seno a questo, i soli dati di posizione, velocità e accelerazione come forniti dal sistema suddetto possano in certi casi risultare insufficienti a chiarire la dinamica di un incidente .... un video a volte vale + di mille dati.... sempre per via del fatto che .... come detto: la risoluzione di un sistema GPS oggi è intorno ai 4 metri, precisione quindi che in taluni casi può fare la differenza..... un video che mostra esattamente cosa è successo per me ha maggior valore e risulta più chiaro da comprendere che una serie di dati cinematici nudi e crudi ..... almeno così la vedo io....  ;D anche xchè i dati devono essere fra loro "correlati" cioè relativizzati al "tempo" e messi quindi in correlazione (a livello temporale) con quelli dell' altro (o degli altri) veicolo eventualmente coinvolto (e non è detto che anche l'altro veicolo sia dotato dello stesso dispositivo)... troppo complicato quindi senza adeguati strumenti software ... allo stato attuale quindi forse uno strumento meno complesso ma più immediato quanto a uso e "comprensibilità" è già meglio .... Faccio un esempio: se uno vi viene addosso in un incrocio xchè non ha rispettato lo stop riuscite in caso di controversia a dimostrare meglio le vostre ragioni con  un sistema o con l'altro? Potrebbe essere uno spunto per aprire un nuovo post sul tema....  8)
« Ultima modifica: 28 Gennaio 2010, 15:43:11 da LB-TRAVA »
Life is too short, death is too long....

Suspicious? May be...                  Got a

Offline focus_love

  • Fordista DOC
  • ****
  • In Idaf da: Nov 2009
  • Post: 1339
  • Età: 49
  • Località: Trento
  • Marco - da Trento
  • Auto: Focus II
  • Motore: 1.6 tdci 110cv
  • Anno: 2009
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 150.000 - 200.000
  • Allestimento: Titanium+techno pack+sens.p.
Re: Cosa ne pensate di questi due gingilli?
« Risposta #13 il: 28 Gennaio 2010, 15:53:03 »
>>> i dati non vengono usati per controllare se parcheggiamo in divieto di sosta ....

eheh eheh ehhe... ti credo, vorrei proprio sapere come potrebbero fare  ;D ... la risoluzione di un sistema GPS oggi è intorno ai 4 metri, per cui i loro sistemi SANNO sì in che strada ti trovi ma, a vettura rilevata ferma su una strada, non sono in grado di dire se sei al centro della carreggiata, un pò più a destra o di fianco al marciapiede o in seconda (o terza) fila..... o in prossimità di un divieto di sosta dove, poco dopo invece, la sosta è consentita (esempio in prossimità delle striscie pedonali o di un incrocio).....  ;D

Gia', pero' il superamento dei limiti di velocita' e' facilmente rilevabile  :D

Tralasciando per un momento i problemi legati alla privacy, potete immaginare quali potrebbero essere le applicazioni di questo tipo di strumenti, se reso obbligatorio su tutti i veicoli. Personalmente, se servisse a salvare vite umane (ed a salvaguardare la mia quando guido) sarei propenso a rinunciare a qualcosa in termini di privacy per avere maggior sicurezza. Io la vedo cosi'.
Politics is the art of looking for trouble, finding it everywhere, diagnosing it incorrectly and applying the wrong remedies (Groucho Marx)

Offline focus_love

  • Fordista DOC
  • ****
  • In Idaf da: Nov 2009
  • Post: 1339
  • Età: 49
  • Località: Trento
  • Marco - da Trento
  • Auto: Focus II
  • Motore: 1.6 tdci 110cv
  • Anno: 2009
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 150.000 - 200.000
  • Allestimento: Titanium+techno pack+sens.p.
Re: Cosa ne pensate di questi due gingilli?
« Risposta #14 il: 28 Gennaio 2010, 15:57:43 »
Senza nulla togliere alla validità del sistema della Octotelematics, io sono convinto che nel caso di incidente e di eventuali controversie in seno a questo, i soli dati di posizione, velocità e accelerazione come forniti dal sistema suddetto possano in certi casi risultare insufficienti a chiarire la dinamica di un incidente .... un video a volte vale + di mille dati.... sempre per via del fatto che .... come detto: la risoluzione di un sistema GPS oggi è intorno ai 4 metri, precisione quindi che in taluni casi può fare la differenza..... un video che mostra esattamente cosa è successo per me ha maggior valore e risulta più chiaro da comprendere che una serie di dati cinematici nudi e crudi ..... almeno così la vedo io....  ;D anche xchè i dati devono essere fra loro "correlati" cioè relativizzati al "tempo" e messi quindi in correlazione (a livello temporale) con quelli dell' altro (o degli altri) veicolo eventualmente coinvolto (e non è detto che anche l'altro veicolo sia dotato dello stesso dispositivo)... troppo complicato quindi senza adeguati strumenti software ... allo stato attuale quindi forse uno strumento meno complesso ma più immediato quanto a uso e "comprensibilità" è già meglio .... Faccio un esempio: se uno vi viene addosso in un incrocio xchè non ha rispettato lo stop riuscite in caso di controversia a dimostrare meglio le vostre ragioni con  un sistema o con l'altro? Potrebbe essere uno spunto per aprire un nuovo post sul tema....  8)

Se avesse valore legale, probabilmente il video, supportato dagli altri dati, sarebbe sicuramente molto utile. Il vero punto e' avere degli strumenti che abbiano il video ma abbiano anche valore legale.
Politics is the art of looking for trouble, finding it everywhere, diagnosing it incorrectly and applying the wrong remedies (Groucho Marx)

Offline focus_love

  • Fordista DOC
  • ****
  • In Idaf da: Nov 2009
  • Post: 1339
  • Età: 49
  • Località: Trento
  • Marco - da Trento
  • Auto: Focus II
  • Motore: 1.6 tdci 110cv
  • Anno: 2009
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 150.000 - 200.000
  • Allestimento: Titanium+techno pack+sens.p.
Re: Cosa ne pensate di questi due gingilli?
« Risposta #15 il: 28 Gennaio 2010, 16:52:11 »
Le assicurazioni usano i loro e magari ci fanno anche degli sconticini su, visto che stiamo facendo da beta-tester per loro.
poi, magari tra di loro (e ribadisco - tra di loro-), le assicurazioni possono dare un valore ai dati per i risarcimenti dovuti.
altro uso che ne fanno è il premio pagato a consumo (percorrenza); vi ricordate lo spot di ale e franz?

I dati (nel caso del dispositivo che citavo) possono avere valore anche in tribunale (a discrezione del giudice, evidentemente) e non solo per accordi tra assicurazioni. Vedere ad esempio:

http://www.assicurativo.it/news/visual.php?num=5278

od anche:

http://www.sicurauto.it/news.php?subaction=showfull&id=1193137456&archive=&start_from=&ucat=2&

Probabilmente ce e sono altre, nel sito di Octotelematics c'e' una news del 2008 "Ennesima sentenza a favore di un Nostro Cliente ...".

Sia chiaro, non lo dico per fare pubblicita', sono solo un utente dei loro servizi ...
Politics is the art of looking for trouble, finding it everywhere, diagnosing it incorrectly and applying the wrong remedies (Groucho Marx)

Offline LB-TRAVA

  • Fordista Junior
  • **
  • In Idaf da: Gen 2009
  • Post: 486
  • Luca dalla provincia di VARESE
    • Il mio forum (in costruzione!)
  • Auto: Fusion
  • Motore: 1.4 80cv
  • Anno: 2008
  • Alimentazione: Benzina
  • Km: 10.000 - 50.000
  • Allestimento: TITANIUM
  • Colore: BLUE OCEAN MET.
  • Idafizzato: NO
Re: Cosa ne pensate di questi due gingilli?
« Risposta #16 il: 28 Gennaio 2010, 17:50:09 »
>>> Personalmente, se servisse a salvare vite umane (ed a salvaguardare la mia quando guido) sarei propenso a rinunciare a qualcosa in termini di privacy per avere maggior sicurezza.

Io idem ....  8)

appunto xchè come sostenuto sui relativi siti l'avere tale dispositivo a bordo in certi casi agisce da "deterrente" e "incentiva" ad una guida più sicura da parte di chi lo ha a bordo.... con beneficio x tutti ....

>>> Se avesse valore legale, probabilmente il video, supportato dagli altri dati, sarebbe sicuramente molto utile. Il vero punto e' avere degli strumenti che abbiano il video ma abbiano anche valore legale....

Questo è il punto: ipotizziamo di esserci nostro malgrado trovati coinvolti in un incidente (magari multiplo, con + veicoli coinvolti a cascata) e che in seno a questo siano state sollevate controversie tra le varie parti coinvolte sulle responsabilità reciproche .... davanti ad un caso in specie come questo ove non sia possibile appurare in modo circostanziato cosa sia avvenuto esattamente non credete che la compagnie sarebbero "magari" interessate a visionare attraverso un video (l'unico miracolosamente disponibile!!!) che cosa sia realmente avvenuto? Potendo dimostrare (dati alla mano) la dinamica di un incidente, non credete che darebbero volentieri valore legale ad una prova inconfutabile ? (fermo restando che sia stato appurato che non ci siano stati taroccamenti di alcun genere...). Lo so che dare valore legale a delle prove come un video può richiedere a seconda delle circostanze un considerevole lavoro ma davanti alla possibilità che NON si possa risolvere equamente un caso e invece POTERLO risolvere con delle prove credo che le compagnie mostrerebbero un "certo" interesse....

>>> Se avesse valore legale, probabilmente il video, supportato dagli altri dati, sarebbe sicuramente molto utile...

E' quello che penso anche io.... secondo me i soli dati "cinematici" (velocità, accelerazioni, coordinate GPS) da soli non bastano... un video "integra" le informazioni di cui sopra e aggiunge "contenuto" circostanziato al resto ... poi tutto si può anche "interpretare"...

>>> oltre ad urtare la privacy di chi verrebbe ripreso senza averne acconsentito....

Beh, se è per questo purtroppo siamo già tutti ripresi in quasi ogni luogo senza averne acconsentito (banche, centri commerciali, spazi pubblici, vie e piazze....) quindi da questo punto di vista non cambia granchè la situazione....
« Ultima modifica: 28 Gennaio 2010, 17:55:05 da LB-TRAVA »
Life is too short, death is too long....

Suspicious? May be...                  Got a

Offline LB-TRAVA

  • Fordista Junior
  • **
  • In Idaf da: Gen 2009
  • Post: 486
  • Luca dalla provincia di VARESE
    • Il mio forum (in costruzione!)
  • Auto: Fusion
  • Motore: 1.4 80cv
  • Anno: 2008
  • Alimentazione: Benzina
  • Km: 10.000 - 50.000
  • Allestimento: TITANIUM
  • Colore: BLUE OCEAN MET.
  • Idafizzato: NO
Re: Cosa ne pensate di questi due gingilli?
« Risposta #17 il: 01 Febbraio 2010, 13:23:53 »
sarebbe utile, ma dopo andrebbero ad utilizzarlo per altri scopi...

Cioè?  ??? ??? ???
Life is too short, death is too long....

Suspicious? May be...                  Got a

Offline LB-TRAVA

  • Fordista Junior
  • **
  • In Idaf da: Gen 2009
  • Post: 486
  • Luca dalla provincia di VARESE
    • Il mio forum (in costruzione!)
  • Auto: Fusion
  • Motore: 1.4 80cv
  • Anno: 2008
  • Alimentazione: Benzina
  • Km: 10.000 - 50.000
  • Allestimento: TITANIUM
  • Colore: BLUE OCEAN MET.
  • Idafizzato: NO
Re: Cosa ne pensate di questi due gingilli?
« Risposta #18 il: 01 Febbraio 2010, 15:03:31 »
sarebbe utile, ma dopo andrebbero ad utilizzarlo per altri scopi...

Cioè?  ??? ??? ???

lo userebbero sicuramente per tenerti sotto controllo... alla fine hai uno "spione" in macchina...
mi sembra un po' la scena del tipo "professoressa?!?! tizio ha fatto questo"... per farti capire :D

Non mi è chiaro cosa intendi.... Se l' apparecchio si trova montato sulla vettura di un' altra persona, questa ti segue e ti filma allora sì .... hai uno "spione" ma questo si trova nell' altra macchina e non nella tua.... Se, invece, ti riferisci al fatto che poichè nell' apparecchio è presente un sistema GPS e con questo ritieni che ti "seguono" e "ti tengono sotto controllo" allora devo dirti che non è così..... Nessuno ti tiene sotto controllo in quanto non c'è nessun apparecchio a "monte" che "registri" i tuoi spostamenti.... un sistema GPS "elabora" semplicemente i segnali provenienti da diversi satelliti per stabilire (mediante "triangolazione") dove ti trovi (in termini di coordinate di latitudine e longitudine) rispetto ad un punto convenzionalmente stabilito essere "l'origine" (o centro delle coordinate)..... Se fosse il contrario, allora anche un navigatore sarebbe (e non solo in teoria) uno "spione", e considerata la diffusione di questi "accessori" credo proprio che non ci sia niente di cui preoccuparsi........ Quanto alla prima ipotesi, considerato che la memoria di tale apparecchio consente la registrazione di "filmati" di massimo 20-30 secondi e che tale registrazione è a "ciclo continuo" (quindi i dati vengono continuamente sovrascritti) non mi sembra che ci sia da preoccuparsi più di tanto.....  :)
Life is too short, death is too long....

Suspicious? May be...                  Got a

Offline LB-TRAVA

  • Fordista Junior
  • **
  • In Idaf da: Gen 2009
  • Post: 486
  • Luca dalla provincia di VARESE
    • Il mio forum (in costruzione!)
  • Auto: Fusion
  • Motore: 1.4 80cv
  • Anno: 2008
  • Alimentazione: Benzina
  • Km: 10.000 - 50.000
  • Allestimento: TITANIUM
  • Colore: BLUE OCEAN MET.
  • Idafizzato: NO
Re: Cosa ne pensate di questi due gingilli?
« Risposta #19 il: 01 Febbraio 2010, 15:18:14 »
trava, vuoi che poi un giorno con quel segnale gps non ti vedano dove sei, controllino il limite, e ti spediscano la multa? oppure lo usino per vedere le infrazioni che hai fatto tipo uno stop dritto, non arriva nessuno, rallento, guardo ma non mi fermo visto che non c'è nessuno?

ho paura che un giorno magari lo useranno anche per questi scopi...

certo poi che magari una macchina ti segue, ti filma e si fanno tutti i cacchi tuoi...  :D :D :D

Quanto sostieni si potrebbe realizzare forse fra qualche decina d'anni.... primo perchè nessun apparecchio odierno ha dentro di sè un "codice apparecchio" che viene poi "associato" ad un'auto (come è il caso dell' apparecchi TELEPASS) per cui mancando i dati che identifichino univocamente il proprietario dell' apparecchio nessuno può "erogare" sanzioni e/o multe per eccessi di velocità o altre infrazioni... secondo, ribadisco che il GPS è un sistema "PASSIVO" che elabora dei segnali provenienti da un satellite e "non manda indietro" alcunchè ai satelliti... per fare un paragone è come se tu sostenessi che la RAI è in grado di stabilire che programmi stai guardando  semplicemente xchè stai "ricevendo" il loro segnale.... finchè il televisore è un apparecchio "passivo" puoi star sicuro che questo non manderò MAI indietro alcun tipo di informazione (alla RAI....) . Allo stesso modo il GPS (e qualunque altro apparato che utilizzi i sistemi GPS) è uno strumento "passivo" che non "rimanda" indietro a nessuno alcun tipo di informazione ma si limita semplicemente ad elaborare dei segnali radio per stabilire dove sei..... questa cosa del "registrare" gli spostamenti di un veicolo è presente solo negli antifurti satellitari che sì utilizzano il GPS per ricavare la posizione del veicolo ma poi rimandano indietro i dati alla centrale operativa..... solo in questo caso sei tenuto sotto controllo (ovviamente, è lo scopo dell' antifurto satellitare)...... Inoltre bisogna considerare quanto segue: se è vero che i cosiddetti "antifurti" satellitari effettivamente "monitorano" e "registrano" gli spostamenti di un veicolo, è anche vero che questi sono apparecchi dal costo decisamente superiore a quello di un comune "navigatora GPS" xchè hanno dentro tutta l' elettronica aggiuntiva che serve per inviare segnali radio ad una centrale operativa.... ora dubito che un navigatore GPS o un apparecchio come il "roadscan" o lo "smart blackbox" (visto il costo e soprattutto le dimensioni) possano avere dentro di sè tutta questa elettronica aggiuntiva..... e poi rimane sempre il fatto che poichè (mi risulta) quando si acquista un navigatore nessuno chiede i dati del veicolo sul quale verrà poi utilizzato, credo si possa stare tranquilli.... altrimenti tu acquisti un navigatore, poi lo presti a una tua amica/fidanzata/parente il quale poi commette un'infrazione.... a chi si vanno a rivolgere?.....  ???  ???  ??? Per poter erogare sanzioni per eccesso di velocità etc l' apparecchio deve essere installato in modo che non sia asportabile/rimovibile e deve essere univocamente determinato il proprietario e il mezzo...
« Ultima modifica: 01 Febbraio 2010, 15:46:27 da LB-TRAVA »
Life is too short, death is too long....

Suspicious? May be...                  Got a

Offline focus_love

  • Fordista DOC
  • ****
  • In Idaf da: Nov 2009
  • Post: 1339
  • Età: 49
  • Località: Trento
  • Marco - da Trento
  • Auto: Focus II
  • Motore: 1.6 tdci 110cv
  • Anno: 2009
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 150.000 - 200.000
  • Allestimento: Titanium+techno pack+sens.p.
Re: Cosa ne pensate di questi due gingilli?
« Risposta #20 il: 01 Febbraio 2010, 15:40:58 »
trava, vuoi che poi un giorno con quel segnale gps non ti vedano dove sei, controllino il limite, e ti spediscano la multa? oppure lo usino per vedere le infrazioni che hai fatto tipo uno stop dritto, non arriva nessuno, rallento, guardo ma non mi fermo visto che non c'è nessuno?

ho paura che un giorno magari lo useranno anche per questi scopi...

certo poi che magari una macchina ti segue, ti filma e si fanno tutti i cacchi tuoi...  :D :D :D

Quanto sostieni si potrebbe realizzare forse fra qualche decina d'anni.... primo perchè nessun apparecchio odierno ha dentro di sè un "codice apparecchio" che viene poi "associato" ad un'auto (come è il caso dell' apparecchi TELEPASS) per cui mancando i dati che identifichino univocamente il proprietario dell' apparecchio nessuno può "erogare" sanzioni e/o multe per eccessi di velocità o altre infrazioni... secondo, ribadisco che il GPS è un sistema "PASSIVO" che elabora dei segnali provenienti da un satellite e "non manda indietro" alcunchè ai satelliti... per fare un paragone è come se tu sostenessi che la RAI è in grado di stabilire che programmi stai guardando  semplicemente xchè stai "ricevendo" il loro segnale.... finchè il televisore è un apparecchio "passivo" puoi star sicuro che questo non manderò MAI indietro alcun tipo di informazione (alla RAI....) . Allo stesso modo il GPS (e qualunque altro apparato che utilizzi i sistemi GPS) è uno strumento "passivo" che non "rimanda" indietro a nessuno alcun tipo di informazione ma si limita semplicemente ad elaborare dei segnali radio per stabilire dove sei..... questa cosa del "registrare" gli spostamenti di un veicolo è presente solo negli antifurti satellitari che sì utilizzano il GPS per ricavare la posizione del veicolo ma poi rimandano indietro i dati alla centrale operativa..... solo in questo caso sei tenuto sotto controllo (ovviamente, è lo scopo dell' antifurto satellitare)......

I dispositivi utilizzati dalle assicurazioni spediscono i dati alla centrale operativa: non solo la posizione, ma anche i dati cinematici. Evidentemente, hanno anche un codice con cui vengono associati univocamente ad un'auto, possono venire installati e disinstallati solo da installatore riconosciuto dall'assicurazione ...

In ogni caso, quello del controllo dei limiti di velocita' (e l'imposizione obbligatoria su tutti  i veicoli) voleva proprio essere il mio punto: rinunciare in termini della mia privacy per avere maggior sicurezza. Forse una proposta provocatoria, ma era proprio questo lo scopo ...

Ovvio che ci sono implicazioni sull'uso che potrebbe essere fatto dei dati. C'e' il rischio che i dati possano essere usati anche per scopi diversi da quelli previsti. Il rischio chiaramente esiste.
Politics is the art of looking for trouble, finding it everywhere, diagnosing it incorrectly and applying the wrong remedies (Groucho Marx)

Offline LB-TRAVA

  • Fordista Junior
  • **
  • In Idaf da: Gen 2009
  • Post: 486
  • Luca dalla provincia di VARESE
    • Il mio forum (in costruzione!)
  • Auto: Fusion
  • Motore: 1.4 80cv
  • Anno: 2008
  • Alimentazione: Benzina
  • Km: 10.000 - 50.000
  • Allestimento: TITANIUM
  • Colore: BLUE OCEAN MET.
  • Idafizzato: NO
Re: Cosa ne pensate di questi due gingilli?
« Risposta #21 il: 01 Febbraio 2010, 15:56:50 »
trava, vuoi che poi un giorno con quel segnale gps non ti vedano dove sei, controllino il limite, e ti spediscano la multa? oppure lo usino per vedere le infrazioni che hai fatto tipo uno stop dritto, non arriva nessuno, rallento, guardo ma non mi fermo visto che non c'è nessuno?

ho paura che un giorno magari lo useranno anche per questi scopi...

certo poi che magari una macchina ti segue, ti filma e si fanno tutti i cacchi tuoi...  :D :D :D

Quanto sostieni si potrebbe realizzare forse fra qualche decina d'anni.... primo perchè nessun apparecchio odierno ha dentro di sè un "codice apparecchio" che viene poi "associato" ad un'auto (come è il caso dell' apparecchi TELEPASS) per cui mancando i dati che identifichino univocamente il proprietario dell' apparecchio nessuno può "erogare" sanzioni e/o multe per eccessi di velocità o altre infrazioni... secondo, ribadisco che il GPS è un sistema "PASSIVO" che elabora dei segnali provenienti da un satellite e "non manda indietro" alcunchè ai satelliti... per fare un paragone è come se tu sostenessi che la RAI è in grado di stabilire che programmi stai guardando  semplicemente xchè stai "ricevendo" il loro segnale.... finchè il televisore è un apparecchio "passivo" puoi star sicuro che questo non manderò MAI indietro alcun tipo di informazione (alla RAI....) . Allo stesso modo il GPS (e qualunque altro apparato che utilizzi i sistemi GPS) è uno strumento "passivo" che non "rimanda" indietro a nessuno alcun tipo di informazione ma si limita semplicemente ad elaborare dei segnali radio per stabilire dove sei..... questa cosa del "registrare" gli spostamenti di un veicolo è presente solo negli antifurti satellitari che sì utilizzano il GPS per ricavare la posizione del veicolo ma poi rimandano indietro i dati alla centrale operativa..... solo in questo caso sei tenuto sotto controllo (ovviamente, è lo scopo dell' antifurto satellitare)......

I dispositivi utilizzati dalle assicurazioni spediscono i dati alla centrale operativa: non solo la posizione, ma anche i dati cinematici. Evidentemente, hanno anche un codice con cui vengono associati univocamente ad un'auto, possono venire installati e disinstallati solo da installatore riconosciuto dall'assicurazione ...

In ogni caso, quello del controllo dei limiti di velocita' (e l'imposizione obbligatoria su tutti  i veicoli) voleva proprio essere il mio punto: rinunciare in termini della mia privacy per avere maggior sicurezza. Forse una proposta provocatoria, ma era proprio questo lo scopo ...

Ovvio che ci sono implicazioni sull'uso che potrebbe essere fatto dei dati. C'e' il rischio che i dati possano essere usati anche per scopi diversi da quelli previsti. Il rischio chiaramente esiste.


>>> I dispositivi utilizzati dalle assicurazioni spediscono i dati alla centrale operativa: non solo la posizione, ma anche i dati cinematici. Evidentemente, hanno anche un codice con cui vengono associati univocamente ad un'auto, possono venire installati e disinstallati solo da installatore riconosciuto dall'assicurazione ...

Ecco, appunto.... Quello che intendevo dire è che quei due apparecchi oggetto del "thread" (il roadscan e la smart block-box) sicuramente non posso essere assimilati agli apparecchi tipo quelli forniti dalle assicurazioni, quindi essendo dei "normali" apparecchi che "usano" il sistema GPS semplicemente per consentire la "ricostruzione" del movimento in caso di incidente e oltretutto NON richiedono installazione solo da installatori riconosciuti, non sono idonei a essere utilizzati per "spiare".....
Life is too short, death is too long....

Suspicious? May be...                  Got a