Link e utilità > Assicurazioni & Garanzie

Appoggio su paraurti nel traffico

(1/2) > >>

c.alessandro75:
Ciao a tutti,
stamattina mi è successa una cosa anomala... mentre venivo in ufficio, nel traffico, mi ero distratto a guardare lo specchietto retrovisore ed ho "tamponato" la macchina davanti a me.
Dire tamponato è dire una parola grossa, mi sono appoggiato ad una velocità ridicola, non avevo nemmeno staccato la frizione, mi sarò appoggiato a 3 km/h...

La macchina davanti a me ha iniziato (giustamente) a procedere lentamente alla ricerca di un posto in cui fermarsi per verificare cosa fosse accaduto.
Dato che la strada non consentiva di fermarsi senza bloccare tutto il traffico abbiamo proceduto per un minuto a velocità ridotta, dopodiché la macchina avanti a me ha svoltato ed è andata via.
Ora, dato che la macchina era una vecchia nissan micra, non vorrei che mi abbia preso la targa e sporga denuncia addossandomi qualche danno già presente...
Nel caso in cui l'altro automobilista faccia una denuncia, tra quanto mi dovrebbe arrivare la comunicazione dalla mia assicurazione?
Personalmente, pensando di fermarmi, non ho preso la sua targa per fare una denuncia cautelativa, quindi non posso che aspettare e vedere cosa succede...

Aspetto consigli.
Ciao e grazie,
Alessandro

ICEMAN:
Tutelati informando dell' accaduto la tua compagnia assicuratrice...

" Iceman "

zetecpower:
Dal momento che non si è fermato, deve dimostrare che sia stato tu a provocargli un eventuale danno... Secondo me puoi stare più che tranquillo

elviorFORD:
In genere si dovrebbero fare almeno delle foto oppure avere testimoni. A me è successo che ho tamponato in retro il portellone ad apertura laterale di uno al centro commerciale. Ha fatto le foto. Nessun danno funzionale tranne un graffio piccolo piccolo.
Ha fatto denuncia. Avevo la franchigia. Ho chiesto alla mia assicurazione di poter avere gli atti prima di pagare.
Silenzio assoluto e neanche un euro sborsato. Non abbiate timore delle assicurazioni se siete in buona fede.

Inviato da cellulare...

pupi73:
in teoria potresti seguire entrambe le strade. La prima....informare la tua assicurazione con una lettera dove spieghi tutto l'accaduto con più informazioni possibili su luogo, data, ora e modello auto.
La seconda aspettare....certo in questo caso devi sempre sperare che non spunti un testimone farlocco ed allora potresti trovarti in difficoltà!

A me successe un problema con uno sulla pontina (strada che porta verso fuori Roma per i non del luogo)...e, su consiglio della mia assicurazione, inviai a loro una lettera cautelativa con tutti i dati ed indicazione di quanto successo. Fortunatamente non successe niente!

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa