Guide e Consigli > Idee & Consigli

Motore lo lascio originale si o no? Effetti...difetti!

(1/4) > >>

Fordream:
Qualcuno mi aveva chiesto a proposito delle centraline e delle alterazioni del sistema iniezione in un altro post;
So benissimo che lancio un argomento molto discutibile...ma proviamo a parlarne..da un altro punto di vista, poi quello che dico non è la "verità assoluta" ma opinioni ed esperienze...questo è tutto!

Tanti la penseranno al contrario..ma la tecnica è il frutto di mille ingegnerie e milioni di prove...esperienze sommate ai fallimenti ed ai successi..credetemi tutte la case automobilistiche lavorano tecnicamente per il meglio; nessuno è escluso dal fatto di avere dei limiti dal miglior nonchè blasonato motore Mercedes all'ultimo motore in commercio...ognuna delle case automobilistiche scopre novità giornaliere che spesso si traducono in varianti di miglioramento.

Tanti utenti ed automobilisti, con atteggiamenti "tuning ed ingegneria da box" spesso azzerano questi miglioramenti e/o caratteristiche di questo o quel motore....e credetemi non è una provocazione!

Il motore oggi è un insieme di elettronica (centralina) e meccanica, paragonabile all'uomo che è un insieme di meccanica (ossa) ed elettronica (sistema nervoso e cervello, che è la centralina).

Questo di oggi è il "motore elettronico" non si parla più di meccanici ma  di meccatronici...ma il futuro è il motore informatico...arriveranno propulsori che saranno gestiti da programmi wireless le cui case automobilistiche vedranno in diretta i comportamenti, il funzionamento, le anomalie e.... ti informeranno telefonicamente o sul display cruscottto dell'eventuale accortezza o trascuratezza che dovrai adottare o modificare...il futuro è un mondo di motori intelligenti..controllabile dal telefonino o da un mappa di segnali archiviabili su una penna Usb e te li leggi sul pc...

La centralina riceve i segnali dai vari sensori, citandone qualcuno : quelli di fase albero motore ed albero distribuzione, quelli della pompa gasolio, degli iniettori, del rail, dello scarico, della pressione, temperatura,ecc,ecc.

Ciò tramite il cavo di cablaggio..che è tutto quel filamento nero a varie sezioni, ricoperto di plastica dura o simil-nastro isolante... sparso e collegato qua e la nel cofano dell'auto!

IL cervello (la centralina) riceve dai neuroni (tramite il sistema nervoso..che è il cavo di cablaggio) i segnali dalla parte meccanica delle gambe, braccia, ossa,ecc...carico, sforzi, corsa, scale, discesa, equilibrio...ecc,ecc!

Quando hai un 1400 tdci e vuoi "renderlo" vigoroso, quelli che fanno tuning operano in questo modo (più o meno); i sensori collegati al motore (esempio: quello del common-rail) hanno una taratura per il 1400 8 valvole 68cv..e manda segnali in un range definito per questo impiego.

Se invece...togli questo sensore e ci metti quello del 1600 da 100 cv...poi tarocchi la centralina fino a farla ragionare da 100 cv, vedrai che farai un connubbio tra meccanica da 68 cv e cervello da 100 (centralina)...quindi avrai sviluppato un effetto doping al motore!

Parlo di doping perchè è lo stesso paragonabile effetto che si ha alterando un cervello dell'uomo con una meccanica limitata, cioè come dare ad un bambino di 10 anni un impulso di carico meccanico elevato...cioè fargli fare un trasloco da solo e caricarsi tutti i mobili...alla fine schiatterà!

Brutto quello che ho detto...lo so...ma è la verità!

Allora, molti che fanno queste cose, rasentano il limite tecnico di affidabilità meccanica con incremento prestazionale....tutti che corrono...ma dove corrono...non si sa!

E poi c'è l'incremento del blow-by; alla fine se la meccanica è questa da 68cv, come si fa ad aumentare potenza?
Dopando la centralina e sovralimentando (dal falso sensore rail) il sistema iniezione...tanto è vero che le tante macchine rifatte di centralina...cacciano molto "fumonero"...effetto della combustione arricchita...!
Troppo gasolio...troppa combustione...troppo stress meccanico (sovraccarico pareti cilindro e cappello del pistone o stantuffo...come preferite) e arricchimento dei fumi...quindi aumento della produzione dei gas blow-by!
I 20 cavalli in più...come credete di averli?

Tornando a quel povero bambino di 10 anni...è come alimentarlo da uomo...cioè sovraccaricandolo di pasta, carne, pane e tuttoquanto farebbe energia da facchino!

Allora...non voglio essere il poeta delll'ovvio...ma secondo voi i vari cavalli diversi dallo stesso motore...sono solo affinamenti di centraline?
Cioè se la Psa fa il 1600 tdci da 90 e 110 cv...agisce solo sulla centralina?

Non è così...non è così....sarebbe bello fare un unico monoblocco...una unica testa cilindri e 1000 centraline e a seconda della richiesta del cliente gli monti la centralina prescelta...purtroppo non è così...ad ogni range di cavalli...necessita una messa a punto meccanica ed elettronica, di valvole, di pompa , la taratura degli iniettori...ecc,ecc.! ;) :P


Morale :  :'(
bisogna diventare dei cultori della originalità di un auto e se uno vuole sentirsi un automobilista con sindrome "effetto cura amorevole dell'auto" (la mia fofi...la mia fofu...la mia bimba...la mia ciccina) lo può fare garantendo i migliori prodotti originali...un tagliando all'anno se fatto in Ford o dal meccanico farà la differenza di 100 euro...pari a 8 euro al mese...pari a 1 pacchetto e mezzo di sigarette...cioè un giro allungato (per consumo di carburante) di 30 km in più o meno in un mese rispetto alla normalità! Se la differenza è meno di 100 euro fate voi i conti!

Non sono un concessionario...nè faccio tagliandi...ciao vuagliò!

Fordream:
Pardon....non avevo letto questo topic...:

http://www.idaf.it/index.php?topic=7467.0

E mò! ????!????!???

 ;) tutta sta scuderia a che vi serve!

Able007:

--- Citazione da: Fordream - 22 Maggio 2010, 08:56:18 ---Pardon....non avevo letto questo topic...:

http://www.idaf.it/index.php?topic=7467.0

E mò! ????!????!???

 ;) tutta sta scuderia a che vi serve!

--- Termina citazione ---

non ti preoccupare in questi post che stai aprendo sono più per una nostra cultura personale e di confronto tecnico!!!va bene lasciali in questa sezione a parte  ;)

legis:

--- Citazione da: Fordream - 22 Maggio 2010, 08:34:26 ---Qualcuno mi aveva chiesto a proposito delle centraline e delle alterazioni del sistema iniezione in un altro post;
So benissimo che lancio un argomento molto discutibile...ma proviamo a parlarne..da un altro punto di vista, poi quello che dico non è la "verità assoluta" ma opinioni ed esperienze...questo è tutto!

Tanti la penseranno al contrario..ma la tecnica è il frutto di mille ingegnerie e milioni di prove...esperienze sommate ai fallimenti ed ai successi..credetemi tutte la case automobilistiche lavorano tecnicamente per il meglio; nessuno è escluso dal fatto di avere dei limiti dal miglior nonchè blasonato motore Mercedes all'ultimo motore in commercio...ognuna delle case automobilistiche scopre novità giornaliere che spesso si traducono in varianti di miglioramento.

Tanti utenti ed automobilisti, con atteggiamenti "tuning ed ingegneria da box" spesso azzerano questi miglioramenti e/o caratteristiche di questo o quel motore....e credetemi non è una provocazione!

Il motore oggi è un insieme di elettronica (centralina) e meccanica, paragonabile all'uomo che è un insieme di meccanica (ossa) ed elettronica (sistema nervoso e cervello, che è la centralina).

Questo di oggi è il "motore elettronico" non si parla più di meccanici ma  di meccatronici...ma il futuro è il motore informatico...arriveranno propulsori che saranno gestiti da programmi wireless le cui case automobilistiche vedranno in diretta i comportamenti, il funzionamento, le anomalie e.... ti informeranno telefonicamente o sul display cruscottto dell'eventuale accortezza o trascuratezza che dovrai adottare o modificare...il futuro è un mondo di motori intelligenti..controllabile dal telefonino o da un mappa di segnali archiviabili su una penna Usb e te li leggi sul pc...

La centralina riceve i segnali dai vari sensori, citandone qualcuno : quelli di fase albero motore ed albero distribuzione, quelli della pompa gasolio, degli iniettori, del rail, dello scarico, della pressione, temperatura,ecc,ecc.

Ciò tramite il cavo di cablaggio..che è tutto quel filamento nero a varie sezioni, ricoperto di plastica dura o simil-nastro isolante... sparso e collegato qua e la nel cofano dell'auto!

IL cervello (la centralina) riceve dai neuroni (tramite il sistema nervoso..che è il cavo di cablaggio) i segnali dalla parte meccanica delle gambe, braccia, ossa,ecc...carico, sforzi, corsa, scale, discesa, equilibrio...ecc,ecc!

Quando hai un 1400 tdci e vuoi "renderlo" vigoroso, quelli che fanno tuning operano in questo modo (più o meno); i sensori collegati al motore (esempio: quello del common-rail) hanno una taratura per il 1400 8 valvole 68cv..e manda segnali in un range definito per questo impiego.

Se invece...togli questo sensore e ci metti quello del 1600 da 100 cv...poi tarocchi la centralina fino a farla ragionare da 100 cv, vedrai che farai un connubbio tra meccanica da 68 cv e cervello da 100 (centralina)...quindi avrai sviluppato un effetto doping al motore!

Parlo di doping perchè è lo stesso paragonabile effetto che si ha alterando un cervello dell'uomo con una meccanica limitata, cioè come dare ad un bambino di 10 anni un impulso di carico meccanico elevato...cioè fargli fare un trasloco da solo e caricarsi tutti i mobili...alla fine schiatterà!

Brutto quello che ho detto...lo so...ma è la verità!

Allora, molti che fanno queste cose, rasentano il limite tecnico di affidabilità meccanica con incremento prestazionale....tutti che corrono...ma dove corrono...non si sa!

E poi c'è l'incremento del blow-by; alla fine se la meccanica è questa da 68cv, come si fa ad aumentare potenza?
Dopando la centralina e sovralimentando (dal falso sensore rail) il sistema iniezione...tanto è vero che le tante macchine rifatte di centralina...cacciano molto "fumonero"...effetto della combustione arricchita...!
Troppo gasolio...troppa combustione...troppo stress meccanico (sovraccarico pareti cilindro e cappello del pistone o stantuffo...come preferite) e arricchimento dei fumi...quindi aumento della produzione dei gas blow-by!
I 20 cavalli in più...come credete di averli?

Tornando a quel povero bambino di 10 anni...è come alimentarlo da uomo...cioè sovraccaricandolo di pasta, carne, pane e tuttoquanto farebbe energia da facchino!

Allora...non voglio essere il poeta delll'ovvio...ma secondo voi i vari cavalli diversi dallo stesso motore...sono solo affinamenti di centraline?
Cioè se la Psa fa il 1600 tdci da 90 e 110 cv...agisce solo sulla centralina?

Non è così...non è così....sarebbe bello fare un unico monoblocco...una unica testa cilindri e 1000 centraline e a seconda della richiesta del cliente gli monti la centralina prescelta...purtroppo non è così...ad ogni range di cavalli...necessita una messa a punto meccanica ed elettronica, di valvole, di pompa , la taratura degli iniettori...ecc,ecc.! ;) :P


Morale :  :'(
bisogna diventare dei cultori della originalità di un auto e se uno vuole sentirsi un automobilista con sindrome "effetto cura amorevole dell'auto" (la mia fofi...la mia fofu...la mia bimba...la mia ciccina) lo può fare garantendo i migliori prodotti originali...un tagliando all'anno se fatto in Ford o dal meccanico farà la differenza di 100 euro...pari a 8 euro al mese...pari a 1 pacchetto e mezzo di sigarette...cioè un giro allungato (per consumo di carburante) di 30 km in più o meno in un mese rispetto alla normalità! Se la differenza è meno di 100 euro fate voi i conti!

Non sono un concessionario...nè faccio tagliandi...ciao vuagliò!


--- Termina citazione ---

Straquoto.
Fordream che discorso che hai aperto....
Infatti è quello che dico sempre a chiunque mi domanda. Spesso ho avuto a che fare con auto elaborate. E L'elaborazione, come si evince dal tuo discorso, non si può circoscrivere ad una semplice cntralina o ad un aumento della pressione del rail. Questa è la solita modifica che va dagli 80 ai 400€. Ed spesso deleteria per la meccanica.
Le modifiche si possono anche fare però bisogna prima cosa partire da un base concreta ovvero un'auto seria. Poi sempre meglio un benzina. L'elaborazione concreta si inizia a farla prima dagli organi meccanci poi si passa al telaio infine all'elettronica in ultimo all'estetica. Si parte dal miglioamento degli alberi a camme, della lubrificazione, dalle bronzine, della frizione, del raffreddamento, della sovralimentazione e scarico (ho omesso volutamente altri dettagli). Poi fatta la meccanica si passa all'elaborazione elettronica. Poi al telaio, freni sistema di sospensioni. Insomma un discorso che ha un costo che si aggira in torno ai 10000-15000€. Un'altra auto :P. Una differenza enorme rispetto alle cifre sopra citate. Per non parlare poi della manutenzione.... Un esborso di soldi continuo.
Poi (quelli che rimappano e mettono la centralina) dicono ma io non ci do dentro. L'ho fatto per avere più prontrezza nei sorpassi. Domanda: "ma allora fammi intendere se stai in autostrada vai a filo di gas. Se ti trovi con uno che vuole fare lo "sborone" che fai non acceleri???" Quello è il momento che l'auto comincia a piangere.

Personamente di modifiche serie ne ho viste. Partiamo da quelle fatte per esigneze lavorative rappresentanti di preziosi, auto blindate, ecc. a quelle fatte per sport. Per questo non finirò mai di dire e mi accodo a Fordream lasciate stare a meno che non siete interessati a fare quanto detto sopra. La vostra auto vi ringrazierà.

Ps Fordream l'esempio del bambino mi è piaciuto molto ;)

Barone:
Il discorso che fate è vero ma è parziale.
Non si può dire che uno che rimappa faccia solo un pasticcio e che il motore ne soffrirà, adesso mi spiego meglio.

Il motore, i suoi componenti e la sua elettronica sono frutto di anni di studi, test, prove ed ottimizzazioni esattamente come, giustamente, avete detto.
Però, non finisce qui la solfa, ci sono altre questioni altrettanto importanti da considerare!
Ad esempio la diversità di "raffinazione" del carburante in certi paesi.
O la diversità di clima.
E soprattutto bisogna tenere in considerazione l'utente finale. La stragrande maggioranza della gente che guida, non sa (oppure se ne frega) come usare BENE l'auto.
C'è chi tira da freddo, chi non cambia l'olio, ecc....

Quindi il risultato finale che viene venduto sul mercato, non è ottimizzato per un uso ottimale perchè il prodotto sarà venduto in paesi dove si arriva a -40°, in paesi dove si arriva a +40°, in paesi dove si vende un buon carburante, in paesi dove si vende un pessimo carburante e così via.
Ed inoltre il motore deve resistere bene anche con chi tira a freddo e lo usa male....perchè se si rompe nei primi due anni, bisogna poi aggiustargli la macchina in garanzia.

E per far si che un motore resista bene anche in certe condizioni, bisogna tenersi un certo "margine di sicurezza".
A questo punto, un rimappatore cosa fa? Niente di eccezionale, va semplicemente a recuperare questo margine. Certo, poi bisogna eseguire una manutenzione scrupolosissima e bisogna trattare bene il motore, ma se il lavoro è fatto a regola d'arte, non si corre nessun rischio.
A parte il consumo della frizione.

Ovviamente mi riferisco soli a rimappature serie, niente moduli da due soldi o semplici aumenti di pressione del rail.

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa