Autore Topic: Ford al Salone di Detroit 2015: Ford GT, Shelby GT350 e F-150 Raptor  (Letto 1703 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline MegaFord1993

  • Moderatore
  • Super Fordista
  • ******
  • In Idaf da: Set 2013
  • Post: 2389
  • Età: 25
  • Località: Brescia
  • Nel dubbio...... ACCELERA!
  • Auto: Focus II
  • Motore: 1.6 115cv
  • Anno: 2010
  • Alimentazione: Benzina + GPL
  • Km: 100.000 - 150.000
  • Allestimento: Titanium
  • Colore: Black Panther
FORD GT
ARRIVEDERCI AL 2016 - Un fulmine a ciel sereno scuote gli animi al salone di Detroit: la casa dell'ovale blu presenta la nuova Ford GT (guarda anche il video più in basso), supercar a motore centrale e trazione posteriore, erede spirituale di quella GT40 che dominò la 24 Ore di Le Mans dal 1966 al 1969. Non a caso, la GT debutterà in alcuni mercati selezionati entro la fine del 2016, esattamente cinquant’anni dopo il primo trionfo dell’antenata nella celebre gara di durata.COSTRUZIONE LEGGERA - Vera e propria vetrina tecnologica del marchio americano, la Ford GT fa largo uso di materiali leggeri come l’alluminio (utilizzato per i telaietti anteriore e posteriore) e la fibra di carbonio (cellula abitacolo e pannelli della carrozzeria), per un rapporto peso/potenza che secondo la Ford sarà ai vertici della categoria. Il motore, lasciato in bella vista, è un 3.5 V6 EcoBoost biturbo in grado di erogare oltre 600 CV (il più potente EcoBoost di sempre) abbinato ad un cambio doppia frizione a sette marce secondo lo schema transaxle.    AERODINAMICA ATTIVA - La forma a goccia della Ford GT, ispirata alle fusoliere degli aeroplani,  è progettata per ridurre al minimo la resistenza aerodinamica e per ottimizzare al contempo la deportanza. Ogni elemento della carrozzeria è funzionale alla gestione del flusso dell’aria e non manca uno spoiler posteriore attivo capace di regolare la sua altezza e il suo grado di inclinazione in base alle condizioni di guida. Le sospensioni sono di tipo pushrod, i cerchi da 20 pollici calzano pneumatici Michelin Pilot Super Sport Cup 2, l’impianto frenante della Brembo è di tipo carboceramico.
SEDUTE FISSE - Le portiere ad apertura verso l’alto della Ford GT offrono accesso ad un abitacolo dalla chiara impostazione corsaiola: le sedute sono integrate nella cellula di sicurezza in fibra di carbonio (perfettamente visibile) con pedaliera e volante regolabili, lo sterzo ispirato alla F1 integra tutti i comandi necessari mentre la strumentazione digitale è configurabile a piacimento. La supersportiva non rinuncia al Sync 3, ultima generazione del sistema multimediale Ford. See more at: http://www.alvolante.it/news/ford-gt-2016-338783#sthash.CsCXkU2e.dpuf
SHELBY GT350
PER POCHI AMERICANI - Il prezzo della benzina non fa più troppo paura e dunque gli amanti delle “muscled car” possono dedicarsi alla loro passione, cioè le auto con tanta potenza tratta dai poderosi propulsori yankee. A soddisfare questa clientela ci pensa anche la Ford. Al salone di Detroit la casa americana ha portato la Mustang GT350R Shelby, un allestimento in edizione limitata (ma non è stato comunicato il numero di esemplari previsti) che sarà in vendita entro l’anno negli Usa e in Canada.   LEGATA ALLA TRADIZIONE - La denominazione “Shelby” (su cui la Ford ha il copyright) indica che si tratta di una supercar. Carol Shelby fu pilota e uomo di sport con cui la Ford collaborò a lungo fin dal 1965, e il ricorso al suo nome avviene da anni per vetture ad alte prestazioni. In particolare quelle dall’impostazione tipica delle vetture sportive americane.   MOTORE CORSAIOLO - Il motore è un moderno V8 di 5,2 litri, caratterizzato dall’albero a gomiti con snodi allineati sullo stesso piano (flat-plane crankshaft). Si tratta di una soluzione inusuale per i V8 americani che consente un peso più contenuto, dimensioni inferiori e maggiori regimi di rotazione. In una parola, l’albero motore piatto è l’ideale per le vetture dalle alte prestazioni. Non è un caso che tutti i V8 delle Ferrari adottino questa soluzione. Non solo per questo, ma anche grazie ciò, l’unità è il più potente motore V8 aspirato che la Ford abbia mai prodotto.
CERCHI IN FIBRA DI CARBONIO - Altra particolarità tecnica di questa Mustang GT350R Shelby sono i cerchi in fibra di carbonio, che consentono un sensibile alleggerimento, riducendo al contempo le spinte di deriva dovute alla massa delle ruote. Proprio il peso contenuto è il dna della vettura. In questa ottica gli interventi dei tecnici Ford sono stati “per sottrazione”: sono stati eliminati i sedili posteriori, l’impianto hi-fi e lo stesso climatizzatore (che però è possibile avere, come optional).    LA LEGGEREZZA ANZITUTTO - Insomma, pur di migliorare le prestazioni non si è esitato a compiere scelte spartane. Il risultato è che la nuova Mustang GT350R Shelby pesa 59 kg meno della Mustang GT350 Track Pack impiegata nelle gare di endurance. Del resto le doti del propulsore sono in linea con questo tipo di personalità: la potenza disponibile è superiore a 500 CV, mentre la coppia massima arriva a 542 Nm. Per la cronaca, il cambio è manuale a 6 marce.     NON È SOLO LOOK - Ma prima ancora che per il motore e le soluzioni tecniche, la Ford Mustang GT350R Shelby si fa ammirare per il suo aspetto esterno, davvero molto grintoso. E il risultato raggiunto non è frutto solo del lavoro di finitura estetica (che peraltro abbellisce e aumenta il fascino, come il colore blu con larga banda longitudinale centrale, un motivo tipico delle vetture di Carol Shelby).
FORD F-150 RAPTOR
IRRIGIDITA E ALLEGGERITA - Un telaio rinforzato, un motore inedito, un cambio automatico a 10 velocità: sono solo alcune delle novità che caratterizzano la nuova Ford F-150 Raptor, appena svelata al salone di Detroit. Il possente pick-up ad alte prestazioni  poggia su un telaio appositamente sviluppato che utilizza una maggior percentuale di acciai ad alta resistenza rispetto al modello uscente, mentre il corpo vettura in alluminio consente di risparmiare oltre 200 kg di peso. Più larga di 15 cm rispetto alla F-150 “standard”, la Raptor poggia su cerchi da 17 pollici, sfoggia fari a Led e, per la prima volta, un doppio terminale di scarico.
“PICCOLO” MA POTENTE - Il nuovo motore 3.5 EcoBoost della Ford F-150 Raptor, abbinato ad un cambio a 10 rapporti con levette al volante,  produce più potenza e coppia dell’attuale 6.2 V8 da 418 CV e 588 Nm (le specifiche non sono state dichiarate). La trazione integrale di tipo on demand può essere gestita attraverso il nuovo Terrain Management System a sei modalità di guida: Normal, Street, Weather, Mud and Sand, Baja e Rock. A richiesta, il differenziale anteriore Torsen che migliora ulteriormente le capacità in fuoristrada. La Ford F-150 Raptor sarà costruita a Dearborn, Michigan, è sarà commercializzata nell’autunno del 2016.

Fonte: www.alvolante.it



Quest' anno si sono lanciati sulla sportività estrema, niente macchine "normali"  :icon_cheesygrin:
Dario