Autore Topic: Prosegue il crollo del mercato delle auto Fiat sempre giù  (Letto 1181 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Pasquale S

  • Super Moderatore
  • Fordista Sovrano
  • *******
  • In Idaf da: Lug 2010
  • Post: 12584
  • Età: 33
  • Località: Sud Italy
    • My Garage
  • Auto: Focus II
  • Motore: 1.6 tdci 90cv
  • Anno: 2007
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: oltre 200.000
  • Idafizzato: SI
Le vendite in calo dell'1,7% rispetto a un anno fa. E' il nono calo mensile consecutivo per il settore

E' ancora flessione per il mercato europeo dell'auto che a giugno segna il nono calo consecutivo. Secondo i dati dell'Acea, nei 27 Paesi Ue più quelli Efta il mese scorso ha fatto segnare una flessione dell'1,7% di immatricolazioni rispetto a un anno fa. Particolarmente pesanti i dati realitivi a Fiat Group Automobiles, con un calo delle immatricolazioni del 16,7% (79.927 unità).
Italia fanalino di coda nell'Ue
Il nostro Paese si piazza in fondo alla classifica tra le maggiori economie della Ue a 27 per le immatricolazioni di automobili. A giugno infatti l'Acea rileva un calo del 24,4% e nei primi sei mesi di quest'anno di -19,7%. Le migliori performances invece appartengono alla Germania +2,9%, il Regno unito +3,5% mentre la Spagna segna -12,1%, e la Francia è stabile con -0,6%. Tra i vari Paesi dell'Unione, peggio dell'Italia vanno la Grecia con -43,3%, l'Irlanda - 42,1% e il Portogallo - 37%.

Scivola ancora la quota di mercato del Lingotto
A giugno Fiat Group Automobiles ha segnato in Europa (Ue 27 + Efta) una quota di mercato del 6,4%, in calo rispetto al 7,5% di un anno fa e rispetto al 7,2% di maggio. Nel primo semestre del 2012 il gruppo torinese ha segnato in Europa il 6,6% di quota, in calo rispetto al 7,4% dello stesso periodo del 2011.

Tiene Lancia e sale il marchio Jeep
Riguardo ai singoli brand del gruppo torinese, a giugno in Europa Fiat ha immatricolato 57.839 nuove vetture, in calo del 17,9% rispetto ad un anno fa. In flessione anche il marchio Alfa Romeo (-30,2% a 8.963 unità). Sostanzialmente stabile, invece, Lancia/Chrysler che a giugno ha venduto 9.669 vetture (+0,2% rispetto a giugno 2011), mentre le immatricolazioni di Jeep sono cresciute del 19,4% a 2.709 unità. Nel primo semestre dell'anno, Fiat ha venduto in Europa 327.647 unità, in flessione del 17,5% rispetto ad un anno fa e Alfa Romeo ha ceduto il 31,1% a 54.097 unità. In progresso, Lancia/Chrysler (+1% a 56.073 unità) e Jeep (+41,4% a 15.168 unità).

fonte:tgcom
fofo sw 1.6 90 cv
After Market:vetri oscurati-fari lenticolari xenon con angel eye-luci pozzetto anteriori e posteriori illuminazione led-sensori parcheggio con display-led rossi su maniglie interne-chiave  a scatto-cruise control illuminato-luci alette parasole + 3° plafoniera-airbag pass. Off-Cdb a Colori-illuminazione ambiente rossa-sensore fluido lavavetri.


http://www.idaf.it/index.php?topic=30565

Online Vadocomeundiavolo

  • Collaboratore dello Staff
  • Super Fordista
  • *****
  • In Idaf da: Feb 2012
  • Post: 3531
  • Età: 45
  • Località: Wolfsburg-Niedersachsen-Deutschland
  • Auto: Non ho una Ford
  • Altro Motore: 1.4
  • Anno: 2016
  • Alimentazione: Benzina
  • Km: 0 - 10.000
  • Allestimento: R-Line
  • Colore: Argento
  • Idafizzato: NO
Prosegue il crollo del mercato delle auto Fiat sempre giù
« Risposta #1 il: 17 Luglio 2012, 10:47:58 »
Si ma a livello mondiale immatricolato auto +2,7%.
E il gruppo Fiat in crescita.
Quindi rimane solo il fatto che in Italia si hanno sempre meno soldi per l'auto nuova.
Sempre piu poveri per una diminuzione del lavoro e un aumento della pressione fiscale.
Volkswagen Golf Variant  R-Line TSi.


Offline Pasquale S

  • Super Moderatore
  • Fordista Sovrano
  • *******
  • In Idaf da: Lug 2010
  • Post: 12584
  • Età: 33
  • Località: Sud Italy
    • My Garage
  • Auto: Focus II
  • Motore: 1.6 tdci 90cv
  • Anno: 2007
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: oltre 200.000
  • Idafizzato: SI
Re:Prosegue il crollo del mercato delle auto Fiat sempre giù
« Risposta #2 il: 17 Luglio 2012, 10:52:39 »
infatti
il dato più spaventoso è quello
peggio di noi solo grecia irlanda e portogallo

addirittura in germania sono cresciute le immatricolazioni

mah, come sian messi male
fofo sw 1.6 90 cv
After Market:vetri oscurati-fari lenticolari xenon con angel eye-luci pozzetto anteriori e posteriori illuminazione led-sensori parcheggio con display-led rossi su maniglie interne-chiave  a scatto-cruise control illuminato-luci alette parasole + 3° plafoniera-airbag pass. Off-Cdb a Colori-illuminazione ambiente rossa-sensore fluido lavavetri.


http://www.idaf.it/index.php?topic=30565

Offline Tanus

  • Fordista Esperto
  • ***
  • In Idaf da: Ott 2011
  • Post: 676
  • Località: Brescia
  • Auto: Focus II
  • Motore: 1.6 tdci 90cv
  • Anno: 2008
  • Alimentazione: Diesel
Re:Prosegue il crollo del mercato delle auto Fiat sempre giù
« Risposta #3 il: 17 Luglio 2012, 11:17:52 »
io l'auto l'ho comprata 4 anni fa e non la cambio solo per alzare le percentuali (e non comprerei una fiat, non per qualità, ma per altre cose).
moltissime persone son state COSTRETTE a cambiare auto negli ultimi anni a causa delle norme antinquinamento e altre ca@@@e varie, favoriti dagli incentivi ecc ecc.... è ovvio che ci sarebbe stato un calo di vendite in futuro, no?
se metà della popolazione ha cambiato auto negli ultimi 5/10 anni, perchè dovrebbe cambiarla ancora?
sicuramente influisce molto anche il discorso economico che cita Vadocomeundiavolo, ma meno di quanto si pensi.
in italia economicamente non siamo messi malissimo, certo la paura che la crisi non si risolva o che possa addirittura peggiorare non invoglia i cittadini a spendere come facevano un tempo, anche se potrebbero.... si tende al risparmio.
"Il saggio sa di essere stupido, è lo stupido invece che crede di essere saggio". W.S.

FoFoII 1.6 TDci 90cv 2008.

Il mio garage:

Offline ic乇ᄊム刀

  • Fordista Sovrano
  • ******
  • In Idaf da: Lug 2011
  • Post: 13515
  • Località: roma
  • Motore: 1.6 tdci 109cv
  • Anno: 2008
  • Alimentazione: Diesel
Re:Prosegue il crollo del mercato delle auto Fiat sempre giù
« Risposta #4 il: 17 Luglio 2012, 12:31:20 »
Citazione
io l'auto l'ho comprata 4 anni fa e non la cambio solo per alzare le percentuali (e non comprerei una fiat, non per qualità, ma per altre cose).
moltissime persone son state COSTRETTE a cambiare auto negli ultimi anni a causa delle norme antinquinamento e altre ca@@@e varie, favoriti dagli incentivi ecc ecc.... è ovvio che ci sarebbe stato un calo di vendite in futuro, no?
se metà della popolazione ha cambiato auto negli ultimi 5/10 anni, perchè dovrebbe cambiarla ancora?
sicuramente influisce molto anche il discorso economico che cita Vadocomeundiavolo, ma meno di quanto si pensi.
in italia economicamente non siamo messi malissimo, certo la paura che la crisi non si risolva o che possa addirittura peggiorare non invoglia i cittadini a spendere come facevano un tempo, anche se potrebbero.... si tende al risparmio.

esatto...
ma che uno si cambia l'auto ogni 4/5 anni...
lo sbaglio è fondare l'economia mondiale sul mercato delle auto...

Offline focus style

  • Super Fordista
  • *****
  • In Idaf da: Mar 2007
  • Post: 4718
  • Età: 31
  • Auto: Focus II
  • Motore: 1.8 tdci 115cv
  • Anno: 2006
  • Alimentazione: Diesel
  • Idafizzato: SI
Re:Prosegue il crollo del mercato delle auto Fiat sempre giù
« Risposta #5 il: 17 Luglio 2012, 15:28:14 »
io l'auto l'ho comprata 4 anni fa e non la cambio solo per alzare le percentuali (e non comprerei una fiat, non per qualità, ma per altre cose).
moltissime persone son state COSTRETTE a cambiare auto negli ultimi anni a causa delle norme antinquinamento e altre ca@@@e varie, favoriti dagli incentivi ecc ecc.... è ovvio che ci sarebbe stato un calo di vendite in futuro, no?
se metà della popolazione ha cambiato auto negli ultimi 5/10 anni, perchè dovrebbe cambiarla ancora?
sicuramente influisce molto anche il discorso economico che cita Vadocomeundiavolo, ma meno di quanto si pensi.
in italia economicamente non siamo messi malissimo, certo la paura che la crisi non si risolva o che possa addirittura peggiorare non invoglia i cittadini a spendere come facevano un tempo, anche se potrebbero.... si tende al risparmio.
Non solo, ma anche perché se devo cacciare "dineros" lo faccio con un'auto il cui rapporto qualità/prezzo sia buono. Non una FIAT che, ultimamente, costa un botto e ti offre..... POCO. MOLTO POCO!

Online Vadocomeundiavolo

  • Collaboratore dello Staff
  • Super Fordista
  • *****
  • In Idaf da: Feb 2012
  • Post: 3531
  • Età: 45
  • Località: Wolfsburg-Niedersachsen-Deutschland
  • Auto: Non ho una Ford
  • Altro Motore: 1.4
  • Anno: 2016
  • Alimentazione: Benzina
  • Km: 0 - 10.000
  • Allestimento: R-Line
  • Colore: Argento
  • Idafizzato: NO
Prosegue il crollo del mercato delle auto Fiat sempre giù
« Risposta #6 il: 17 Luglio 2012, 16:35:22 »
Diciamo che il parco circolante in Italia, è il più vecchio, quindi la necessita di cambiare auto c'è.
Sono le possibilità che mancano.
Auto nuove, meno inquinamento e meno incidenti e quindi morti e feriti con tutti i costi sociali annessi.
Solo che l'ultima campagna di incentivi, ha portato a vendere solo il 15 % di auto prodotte in Italia, il resto dei soldi sono andati alle fabbriche all'estero. 
Volkswagen Golf Variant  R-Line TSi.


Offline ic乇ᄊム刀

  • Fordista Sovrano
  • ******
  • In Idaf da: Lug 2011
  • Post: 13515
  • Località: roma
  • Motore: 1.6 tdci 109cv
  • Anno: 2008
  • Alimentazione: Diesel
Re:Prosegue il crollo del mercato delle auto Fiat sempre giù
« Risposta #7 il: 17 Luglio 2012, 16:38:54 »
mettici pure il prezzo delle assicurazioni per un auto nuova, il prezzo della benzina,il bollo e il superbollo per quelle auto con tanti cavalli...ma come ci viene in mente di cambiarci l'auto...

Online Vadocomeundiavolo

  • Collaboratore dello Staff
  • Super Fordista
  • *****
  • In Idaf da: Feb 2012
  • Post: 3531
  • Età: 45
  • Località: Wolfsburg-Niedersachsen-Deutschland
  • Auto: Non ho una Ford
  • Altro Motore: 1.4
  • Anno: 2016
  • Alimentazione: Benzina
  • Km: 0 - 10.000
  • Allestimento: R-Line
  • Colore: Argento
  • Idafizzato: NO
Prosegue il crollo del mercato delle auto Fiat sempre giù
« Risposta #8 il: 17 Luglio 2012, 16:57:20 »
L'IPT è raddoppiata.
Volkswagen Golf Variant  R-Line TSi.


Offline Pasquale S

  • Super Moderatore
  • Fordista Sovrano
  • *******
  • In Idaf da: Lug 2010
  • Post: 12584
  • Età: 33
  • Località: Sud Italy
    • My Garage
  • Auto: Focus II
  • Motore: 1.6 tdci 90cv
  • Anno: 2007
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: oltre 200.000
  • Idafizzato: SI
Re:Prosegue il crollo del mercato delle auto Fiat sempre giù
« Risposta #9 il: 17 Luglio 2012, 17:10:55 »
anche  l iva al 21 sulle macchine se non erro
fofo sw 1.6 90 cv
After Market:vetri oscurati-fari lenticolari xenon con angel eye-luci pozzetto anteriori e posteriori illuminazione led-sensori parcheggio con display-led rossi su maniglie interne-chiave  a scatto-cruise control illuminato-luci alette parasole + 3° plafoniera-airbag pass. Off-Cdb a Colori-illuminazione ambiente rossa-sensore fluido lavavetri.


http://www.idaf.it/index.php?topic=30565

Offline ic乇ᄊム刀

  • Fordista Sovrano
  • ******
  • In Idaf da: Lug 2011
  • Post: 13515
  • Località: roma
  • Motore: 1.6 tdci 109cv
  • Anno: 2008
  • Alimentazione: Diesel
Re:Prosegue il crollo del mercato delle auto Fiat sempre giù
« Risposta #10 il: 18 Luglio 2012, 11:57:38 »
quindi...che discutiamo a fare...eppoi un auto dopo 5 anni che è da buttare???

prendete il mio esempio ho venduto la clio dopo 10 anni con 107000 km...auto perfetta in tutto e per tutto...aveva ancora le pastiglie ant. originali e il nuovo proprietario ( mio collega di lavoro ) le ha cambiate dopo 30000 km...

Offline ernesto

  • Fordista Sovrano
  • ******
  • In Idaf da: Mar 2011
  • Post: 12293
  • Età: 51
  • Località: cappelle sul tavo
  • ogni giorno è un nuovo giorno
  • Auto: Focus II
  • Motore: 2.0 tdci 136cv
  • Anno: 2008
  • Alimentazione: Diesel
  • Allestimento: titanium
  • Colore: Grigio Mare (met)
  • Idafizzato: SI
Re:Prosegue il crollo del mercato delle auto Fiat sempre giù
« Risposta #11 il: 19 Luglio 2012, 00:01:13 »
infatti
il dato più spaventoso è quello
peggio di noi solo grecia irlanda e portogallo

addirittura in germania sono cresciute le immatricolazioni

mah, come sian messi male



e ci credo che in germania si spende di più, parlando solo di operai, un operaio tedesco, riporta a casa dai 2500 ai 2800€/mese, contri i millequattrocento di un'operario italiano, non so se capite.................................................................
focus MK 2,5 tdci 2.0   136 CV
cruise control illuminato, svuota tasche illuminato, cassetto illuminato, bracciolo illuminato con spia, cofano illuminato, pozzetti ant e post illuminati, coral monza 165mm, specchietti esterni con led, clacson su piastrine argentate