Autore Topic: Riforma del mercato del lavoro.  (Letto 750 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Vadocomeundiavolo

  • Collaboratore dello Staff
  • Super Fordista
  • *****
  • In Idaf da: Feb 2012
  • Post: 3531
  • Età: 45
  • Località: Wolfsburg-Niedersachsen-Deutschland
  • Auto: Non ho una Ford
  • Altro Motore: 1.4
  • Anno: 2016
  • Alimentazione: Benzina
  • Km: 0 - 10.000
  • Allestimento: R-Line
  • Colore: Argento
  • Idafizzato: NO
Riforma del mercato del lavoro.
« il: 17 Luglio 2012, 22:39:05 »
Sentite un po' che roba è andata in vigore.

In questi mesi tutti hanno strepitato in lungo e in largo sulle "indispensabili" modifiche normative per consentire una "maggiore flessibilità in ingresso" nel mercato del lavoro.

In pratica il messaggio era che bisognava rendere più facile per le aziende assumere dipendenti senza la spada di Damocle del contratto a tempo indeterminato.

Ok. D'accordo o non d'accordo sul principio, comunque l'obiettivo dichiarato era questo.

Ebbene, cosa ha partorito la "riforma" appena entrata in vigore? l'esatto contrario.

PRIMA, quando un contratto a termine arrivava a conclusione, il datore di lavoro aveva due possibilità: prolungare il contratto trasformandolo automaticamente a tempo indeterminato, oppure lasciare a casa il dipendente per i classici e canonici 15-20 giorni per poi poterlo riassumere con un altro contratto sempre a tempo determinato.

Non entro nel merito di questo meccanismo (giusto, non giusto, ecc...), mi limito a ribadire che l'obiettivo di fondo della riforma del mercato del lavoro doveva essere "facilitare" le assunzioni a termine. Questo avrebbe messo le aziende in condizioni di programmare con la cosiddetta "maggiore flessibilità" il proprio organico.

Ok.

ADESSO, sapete che c'è? c'è che quando a un dipendente gli scade il contratto a tempo determinato (per esempio, un contratto annuale), l'azienda NON può più riassumerlo prima che siano passati

TRE MESI

dalla scadenza del precedente contratto.

Una follia TOTALE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Il concetto di base avrebbe dovuto essere che se un dipendente si dimostra capace e l'azienda non è in condizioni di potergli trasformare un contratto temporaneo in tempo indeterminato, detta azienda avrebbe dovuto essere agevolata - per esempio - nel potergli rinnovare SUBITO il contratto a termine.

E invece no! in questo modo si rende virtualmente IMPOSSIBILE fare una cosa del genere, quale azienda aspetta tre mesi, se ha bisogno di personale? e quale dipendente è disposto a stare tre mesi senza stipendio, prima di rientrare al lavoro? e se questo dipendente si è magari sobbarcato l'onere di un trasferimento in un posto nuovo, con tutte le conseguenze del caso (cercare casa, ecc...), adesso che fa? paga l'affitto per tre mesi a vuoto, senza alcuna garanzia reale di poter rientrare a lavorare nel posto occupato in precedenza, oppure se ne torna al paesiello e vive per un po' di sussidio di disoccupazione?

E come lo si va a spiegare, ai datori di lavoro, che non possono richiamare subito un dipendente magari esperto oltre che meritevole e che invece devono ripartire da zero, magari con una persona tutta da conoscere e tutta da formare?

BRANCO DI EMERITI IMBECILLI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!           
Volkswagen Golf Variant  R-Line TSi.


Offline luckya

  • Super Fordista
  • *****
  • In Idaf da: Giu 2010
  • Post: 2552
  • Auto: Focus II
  • Motore: 1.6 tdci 110cv
  • Altro Motore: 4.6 l/100km
  • Anno: 2010
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: oltre 200.000
  • Allestimento: Ikon
Re:Riforma del mercato del lavoro.
« Risposta #1 il: 17 Luglio 2012, 22:55:16 »
BRANCO DI EMERITI IMBECILLI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!           

Sono "professori".

A casa mia si diceva "Chi sa fare fa, chi non sa fare insegna".
"...Perché non c'è niente che io detesti di più dell'odore di marcio delle bugie"
10 Febbraio


The Mediator
Between Head
And Hands Must
Be The Heart!





Offline macteo

  • Admin FB Page
  • Moderatore
  • Fordista Sovrano
  • ******
  • In Idaf da: Ott 2008
  • Post: 6324
  • Età: 35
  • Località: Milano
  • sono come tutti, diverso da chiunque
  • Auto: Kuga
  • Motore: 2.0 tdci 163cv
  • Altro Motore: AWD-powershift
  • Anno: 2014
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 10.000 - 50.000
  • Allestimento: Titanium
  • Colore: dark grey
  • Idafizzato: NO
Riforma del mercato del lavoro.
« Risposta #2 il: 18 Luglio 2012, 00:21:01 »
Stanno facendo tutto il contrario di cui che andrebbe fatto... Siamo all'assurdo.
[2014->>>] KUGA II 2.0 TDCI AWD (163cv powershift) TITANIUM

[2014->>>] B-MAX 1.0 (100cv ecoboost) TITANIUM

[2008-2014] C-MAX I 2.0 TDCI (136cv Powershift) TITANIUM

[2005-2014] Fiesta MK6 1.2 16v (75cv Zetec) COLLECTION


Offline Claudio M

  • Aliseo, il Saggio.
  • Fordista Sovrano
  • ******
  • In Idaf da: Apr 2007
  • Post: 18003
  • Età: 60
  • Località: Taranto
  • Auto: C-Max I
  • Motore: 1.6 tdci 90cv
  • Anno: 2007
  • Alimentazione: Diesel
  • Allestimento: Ghia full optional intern
  • Idafizzato: SI
Re:Riforma del mercato del lavoro.
« Risposta #3 il: 18 Luglio 2012, 09:34:16 »
Innanzi tutto voglio stracomplimentarmi co vadocomeundiavolo per la mole di post aperti di carattere informativo e sociale, tanto che io mi sto riposando e non ne apro piu', la mattina accendo il pc e aspetto di leggere il post del buon bravo Vado. Bravo davvero.

Ritornando all'argomento ti rispondo con le didascalie che si usavano una volta sotto le barzellette figurate:

Senza parole.

Fordista dal 1985.

Offline ic乇ᄊム刀

  • Fordista Sovrano
  • ******
  • In Idaf da: Lug 2011
  • Post: 13525
  • Località: roma
  • Motore: 1.6 tdci 109cv
  • Anno: 2008
  • Alimentazione: Diesel
Re:Riforma del mercato del lavoro.
« Risposta #4 il: 18 Luglio 2012, 12:51:41 »
Citazione
BRANCO DI EMERITI IMBECILLI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!           

esatto...

Offline Claudio M

  • Aliseo, il Saggio.
  • Fordista Sovrano
  • ******
  • In Idaf da: Apr 2007
  • Post: 18003
  • Età: 60
  • Località: Taranto
  • Auto: C-Max I
  • Motore: 1.6 tdci 90cv
  • Anno: 2007
  • Alimentazione: Diesel
  • Allestimento: Ghia full optional intern
  • Idafizzato: SI
Re:Riforma del mercato del lavoro.
« Risposta #5 il: 18 Luglio 2012, 12:55:06 »
esatto...

Sta zitto, che qualcuno se la puo' prendere a male.

Fordista dal 1985.

Offline Mystral

  • Super Fordista
  • *****
  • In Idaf da: Mag 2010
  • Post: 2393
  • Età: 41
  • Località: Pesaro
  • Pesaro (PU)
  • Auto: Mondeo
  • Motore: Altra cilindrata
  • Altro Motore: 2.0 TDCI 150cv
  • Anno: 2015
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 10.000 - 50.000
  • Allestimento: Titanium
  • Colore: Panther Black
  • Idafizzato: NO
Re:Riforma del mercato del lavoro.
« Risposta #6 il: 18 Luglio 2012, 13:54:09 »
L'ho detto io, è meglio se scappiamo tutti in un paese che non fa parte della Comunità Europea, ma soprattutto via dall'Italia.
Ford Mondeo 2.0 TDCI 150CV Titanium S&S 6 marce 5p.

Offline ic乇ᄊム刀

  • Fordista Sovrano
  • ******
  • In Idaf da: Lug 2011
  • Post: 13525
  • Località: roma
  • Motore: 1.6 tdci 109cv
  • Anno: 2008
  • Alimentazione: Diesel
Re:Riforma del mercato del lavoro.
« Risposta #7 il: 18 Luglio 2012, 15:03:09 »
Citazione
Sta zitto, che qualcuno se la puo' prendere a male.

a volte è meglio stare zitti e passare da stupidi che aprire bocca e levare ogni dubbio...:):):):)