Demo Prova Link
Le Guide "fai da te" di Idaf
Consulta le Guide per questo modello

Autore Topic: perchè solo tunap 983  (Letto 12047 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ic乇ᄊム刀

  • Fordista Sovrano
  • ******
  • In Idaf da: Lug 2011
  • Post: 13533
  • Località: roma
  • Motore: 1.6 tdci 109cv
  • Anno: 2008
  • Alimentazione: Diesel
perchè solo tunap 983
« il: 19 Luglio 2012, 15:49:51 »
domanda:

perchè utilizzare solo il tunap 983 ?
tutti gli altri additivi di varie marche tipo stp,arexons,bardhal...e chi più ne ha più ne metta...non vanno bene ???
magari invece di uno se ne fanno due di trattamenti...
nel vecchio forum che frequentavo si parlava di scooter e tante problematiche si risolvevano appunto con additivi di varie marche...
non c'era l'unicità di un prodotto...

Offline cobra 11

  • New Entry
  • In Idaf da: Lug 2010
  • Post: 7
  • Età: 32
  • Località: como
  • Seguimi....Se puoi...!!!!!!
  • Auto: Mondeo
  • Motore: 2.0 tdci 140cv
  • Anno: 2010
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 10.000 - 50.000
  • Allestimento: Titanium
  • Colore: Nero phanter met
Re:perchè solo tunap 983
« Risposta #1 il: 19 Luglio 2012, 15:57:56 »
ciao..io di solito uso " wurth carbo pump sport "  ( link per vedere di cosa si tratta:  http://www.wuerth.it/html/catalogo/articoli/006/006689.pdf  ) oltre a pulire aumenta il numero di cetano e la fofa sembra avere i super poteri.... e stato sperimentato per i motori durator q  e  peugeot...
Mondeo mk4 titanium  con titanium pack e tante altre cose.

Offline Fofo74

  • Super Moderatore
  • Fordista Sovrano
  • *******
  • In Idaf da: Dic 2007
  • Post: 16788
  • Località: Taranto
  • Luca
  • Auto: Focus II
  • Motore: 1.8 tdci 115cv
  • Anno: 2007
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: oltre 200.000
  • Allestimento: Titanium
  • Colore: Silver Moon
Re:perchè solo tunap 983
« Risposta #2 il: 19 Luglio 2012, 16:04:26 »
guarda si possono usare molti tipi di additivi i "rothen" sono ottimi costano ma sono di ottima qualità
Focus II 1.8 Tdci 115 cv. - Titanium 2007
 Bi-zona, Bi-Xenon , sensori parcheggio, filtro sportivo K&N,DRL
Focus I 1.8 Tdci 115 cv. - Zetec 2004 ora GHIA--2014



Online oᄊム尺

  • Super Fordista
  • *****
  • In Idaf da: Apr 2011
  • Post: 4063
  • Età: 43
  • Località: Funo (BO)
  • Brisa strazér i maron
  • Auto: Focus II
  • Motore: 1.6 115cv
  • Anno: 2009
  • Alimentazione: Benzina
  • Km: 50.000 - 100.000
  • Allestimento: Titanium
  • Colore: Celeste Avalon
  • Idafizzato: NO
Re:perchè solo tunap 983
« Risposta #3 il: 19 Luglio 2012, 16:35:57 »
Premesso che in questo settore sono ancora moolto inesperto :-[ ma...se ho capito bne il Tunap 983 è per i diesel e mi chiedevo se l'equivalente per i benzina (973?) è consigliato e soprattutto...che cosa migliora?

Offline luckya

  • Super Fordista
  • *****
  • In Idaf da: Giu 2010
  • Post: 2552
  • Auto: Focus II
  • Motore: 1.6 tdci 110cv
  • Altro Motore: 4.6 l/100km
  • Anno: 2010
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: oltre 200.000
  • Allestimento: Ikon
Re:perchè solo tunap 983
« Risposta #4 il: 20 Luglio 2012, 00:57:40 »
domanda:

perchè utilizzare solo il tunap 983 ?
tutti gli altri additivi di varie marche tipo stp,arexons,bardhal...e chi più ne ha più ne metta...non vanno bene ???
magari invece di uno se ne fanno due di trattamenti...
nel vecchio forum che frequentavo si parlava di scooter e tante problematiche si risolvevano appunto con additivi di varie marche...
non c'era l'unicità di un prodotto...

Non so darti una risposta definitiva in quanto somiglia alla storia dei farmaci "generici" o dello stesso principio attivo commercializzato da più industrie.

Nelle schede di sicurezza (cercale sui siti dei produttori che sono obbligati a pubblicarle) trovi la composizione degli additivi.
Ti capiterà di leggere che contengono perlopiù Kerosene o Nafta (ci sono dei codici specifici), sostanze che i ferramenta ben forniti vendono come solventi a prezzi inferiori al prezzo degli additivi.

Siccome sono un gran rompicoglioni e siccome mi rode dover spendere tanto quando in casa posso ottenere lo stesso prodotto spendendo meno, ho chiesto ad una persona a me molto vicina, esperta in chimica, se c'erano controindicazioni ad usare quei solventi al posto degli additivi, visto che sempre della stessa roba si tratta.

Mi ha risposto che in linea di principio non ci sarebbero controindicazioni ma nessuno mi avrebbe garantito la purezza di quei solventi. In pratica la stessa sostanza può essere commercializzata con diversi gradi di purezza, quindi non basta il codice della sostanza chimica ma è necessario che l'industria chimica abbia lavorato bene per lo scopo a cui è destinata quella sostanza.

Mi ha fatto diversi esempi, tra cui il sale da cucina che è si cloruro di sodio ma non ha la stessa purezza del cloruro di sodio che le industrie chimiche utilizzano per i loro prodotti. Se usassero il sale da cucina, quella minima percentuale di impurezze avrebbe rovinato irrimediabilmente il composto finale.
La stessa cosa accade con questi additivi.

Ho quindi allargato il discorso alle diverse marche, con costi diversi.

A parte la composizione degli additivi, di cui potrebbero variare le percentuali dei singoli componenti, mi è stato risposto che bisogna verificare quanto bene ha lavorato il produttore dei singoli componenti, quanto l'azienda che lo commercialista è riuscita a mantenere la purezza e soprattutto quanto sia in grado di vendere sempre un prodotto che rimane stabile nel tempo e sempre con le stesse percentuali dei componenti.

Oltre a questo c'è da verificare quanto la singola casa produttrice abbia sperimentato il prodotto prima di commercializzarlo.

Io non so se Tunap, Wurth, Rothen siano in assoluto migliori rispetto ad Arexon o STP, Bardhall.
Di questi io ho usato Tunap, Wurth, Sintoflon, STP e ti devo dire che non è facile fare una classifica in quanto non è oggettivo, scientifico, ripetibile il metodo con cui l'ho sperimentati.

Di sicuro ogni marca lavora in modo diverso dall'altra, rispetto a quanto detto prima.

Per banalizzare, ma neanche troppo, una bottiglia di Chianti non si esaurisce nel nome e nell'annata.
Esistono Chianti e Chianti, a prezzi diversi.
Che poi, se a molti di noi, un Chianti da 4 euro può soddisfare egregiamente la voglia di vino a cena, non significa che il Chianti da 4 euro sia completamente sovrapponibile al Chianti da 40 euro.
Ovviamente vale anche il viceversa, non è detto che valga sempre la pena comprare solo Chianti da 40 euro.

:-)

« Ultima modifica: 20 Luglio 2012, 01:37:31 da luckya »
"...Perché non c'è niente che io detesti di più dell'odore di marcio delle bugie"
10 Febbraio


The Mediator
Between Head
And Hands Must
Be The Heart!





Offline ic乇ᄊム刀

  • Fordista Sovrano
  • ******
  • In Idaf da: Lug 2011
  • Post: 13533
  • Località: roma
  • Motore: 1.6 tdci 109cv
  • Anno: 2008
  • Alimentazione: Diesel
Re:perchè solo tunap 983
« Risposta #5 il: 20 Luglio 2012, 10:46:32 »
non fà una piega...

Offline gfocus

  • Fordista Junior
  • **
  • In Idaf da: Ott 2011
  • Post: 289
  • Età: 42
  • Località: Palermo
Re:perchè solo tunap 983
« Risposta #6 il: 20 Luglio 2012, 15:10:59 »
Topic molto interessante.
Quoto quanto detto da luckya, tranne che :
Nelle schede di sicurezza (cercale sui siti dei produttori che sono obbligati a pubblicarle) trovi la composizione degli additivi.
In realtà nelle schede di sicurezza vanno riportati gli ingredienti che hanno un grado di pericolosità per l'utilizzatore finale o l'ambiente, come nel caso del cherosene, naftalene, le varie frazioni di distillati del petrolio, i derivati del benzene, lo xilene, l'etilesil nitrato, e così via.
Purtroppo, e anch'io ne ho lette tante prima di decidermi su cosa acquistare, non sempre contengono TUTTI gli ingredienti. Anzi, in alcuni casi, come questo,
http://www.powerservice.com/msds/pdf/dk_msds.pdf
cioè il diesel kleen, in prima pagina è scritto che la composizione esatta è un segreto commerciale.
Poi a cercare bene rispetto alla versione USA si trova la versione per il Canada, qui
http://www.powerservice.ca/Files/bps_dpdsoftware_com/Diesel%20Kleen%20Cetane%20Boost%20MSDS%20WHMIS%20-%20December%2027,%202011%20%28EN%29.pdf
dove probabilmente per la diversa legislazione si vede la lista completa.

Alla fine dei conti purtroppo tranne che nei casi di reale necessità, che io solitamente individuo nell'impianto di alimentazione da ripulire diciamo ogni 10000 km, la resa degli additivi è soggettiva al massimo.
Se c'è bisogno di pulire, un additivo con cherosene, xilene o altri solventi fa il suo sporco lavoro.
Se invece come me vi piace un motore più silenzioso a freddo, che non faccia il rumore del vecchio tddi, che si avvii più rapidamente, allora bisogna agire sul numero di cetano, favorendo l'anticipo di accensione, con l'utilizzo di un additivo che presenti solitamente il 2-eitlesil nitrato.
Anche di questi incrementatori di cetano il mercato è pieno, ma attenzione: finito il pieno, finisce l'effetto: o si rimette l'additivo o si torna all'antico.

Io ho usato Whiz fuel injector cleaner e ora uso Wynn's Supremium diesel, ma ripeto molti prodotti si equivalgono, e come dice Ernesto diventa una uestione di gusto e perdenza: di ogni prodotto troverete giudizi positivi, negativi e neutri, purtroppo tutti soggettivi.
« Ultima modifica: 20 Luglio 2012, 15:18:02 da gfocus »

Offline pitbool71

  • Fordista Novello
  • *
  • In Idaf da: Gen 2012
  • Post: 193
  • Età: 45
  • Località: Pisa
  • Pasquale , con la mania di aerografare tutto
Re:perchè solo tunap 983
« Risposta #7 il: 21 Luglio 2012, 17:15:21 »
Ciao, volevo approfittare di questo topic per dire, leggendo su altri forum le varie opinioni inerente agli additivi pulitori, ho trovato un topic che parlava di additivi fatti in casa, e leggendo le varie risposte di chi lo aveva provato, mi sono convinto e sono andato alla brico a comprare il necessario,  1 lt di acetone puro, 1 lt di acqua ragia, 1 lt di olio si semi di girasole o olio di colza al "supermercato" (questo va bene d'estate, in inverno olio 2t), percentuale della miscelazione, 500 ml d'olio, 100 ml di acetone e 100 di acqua ragia, miscelato e messo nel serbatoio e poi fatto il pieno, subito dopo ho fatto una 20 di km e debbo dire che ho notato subito la differenza nella guida, il motore lo sento piu lineare e silenzioso, piu scattante e partenza piu facilitata, questa è una mia prova, la mia fofo è una tddi del 2000 con 150000km, dimenticavo la spesa complessiva è stata di 10 euro.
Ho la mania di aerografare tutto quello che è verniciabile.
Senza alcol e fumo si guida alla grande.

Offline luckya

  • Super Fordista
  • *****
  • In Idaf da: Giu 2010
  • Post: 2552
  • Auto: Focus II
  • Motore: 1.6 tdci 110cv
  • Altro Motore: 4.6 l/100km
  • Anno: 2010
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: oltre 200.000
  • Allestimento: Ikon
Re:perchè solo tunap 983
« Risposta #8 il: 04 Dicembre 2012, 18:14:51 »
Topic molto interessante.
Quoto quanto detto da luckya, tranne che :In realtà nelle schede di sicurezza vanno riportati gli ingredienti che hanno un grado di pericolosità per l'utilizzatore finale o l'ambiente, come nel caso del cherosene, naftalene, le varie frazioni di distillati del petrolio, i derivati del benzene, lo xilene, l'etilesil nitrato, e così via.
Purtroppo, e anch'io ne ho lette tante prima di decidermi su cosa acquistare, non sempre contengono TUTTI gli ingredienti. Anzi, in alcuni casi, come questo,
http://www.powerservice.com/msds/pdf/dk_msds.pdf
cioè il diesel kleen, in prima pagina è scritto che la composizione esatta è un segreto commerciale.
Poi a cercare bene rispetto alla versione USA si trova la versione per il Canada, qui
http://www.powerservice.ca/Files/bps_dpdsoftware_com/Diesel%20Kleen%20Cetane%20Boost%20MSDS%20WHMIS%20-%20December%2027,%202011%20%28EN%29.pdf
dove probabilmente per la diversa legislazione si vede la lista completa.

Alla fine dei conti purtroppo tranne che nei casi di reale necessità, che io solitamente individuo nell'impianto di alimentazione da ripulire diciamo ogni 10000 km, la resa degli additivi è soggettiva al massimo.
Se c'è bisogno di pulire, un additivo con cherosene, xilene o altri solventi fa il suo sporco lavoro.
Se invece come me vi piace un motore più silenzioso a freddo, che non faccia il rumore del vecchio tddi, che si avvii più rapidamente, allora bisogna agire sul numero di cetano, favorendo l'anticipo di accensione, con l'utilizzo di un additivo che presenti solitamente il 2-eitlesil nitrato.
Anche di questi incrementatori di cetano il mercato è pieno, ma attenzione: finito il pieno, finisce l'effetto: o si rimette l'additivo o si torna all'antico.

Io ho usato Whiz fuel injector cleaner e ora uso Wynn's Supremium diesel, ma ripeto molti prodotti si equivalgono, e come dice Ernesto diventa una uestione di gusto e perdenza: di ogni prodotto troverete giudizi positivi, negativi e neutri, purtroppo tutti soggettivi.


Rispolvero gfocus.
Non so se questo mio post starebbe meglio nella discussione degli additivi, ma volevo ripartire dal suo intervento.

A 115mila km sento molto di più la differenza tra un gasolio premium ed un gasolio normale.
Un gasolio premium costa dai 10 cents in più dell'ENI fino ai 25 e più cents della Shell.
Il primo un gasolio che, secondo me, ha un effetto di maggiore elasticità, il secondo che amplifica di molto la sensazione di elasticità del motore.

10 cents in più al litro, a casa mia, fanno circa 4,2 euro  a pieno.
La Shell non oso nemmeno calcolarlo :)

Con un additivo tipo Dr.Diesel (es 500 ml a 19.90 per 9 pieni circa) si ha un costo di 2 euro a pieno.

La domanda è questa: la dose da etichetta del dr. Diesel dà effetti simili a quelli di un gasolio premium sul numero di cetano del gasolio? dà effetti simili sulla pulizia motore, lo scioglimento delle paraffine e l'emulsione dell'acqua nel serbatoio?

C'è una differenza di costo non indifferente :)
« Ultima modifica: 04 Dicembre 2012, 18:15:54 da luckya »
"...Perché non c'è niente che io detesti di più dell'odore di marcio delle bugie"
10 Febbraio


The Mediator
Between Head
And Hands Must
Be The Heart!





Offline alpe

  • New Entry
  • In Idaf da: Mar 2011
  • Post: 17
  • Località: Bologna
  • Auto: Focus II
  • Motore: 1.6 tdci 90cv
  • Anno: 2007
  • Alimentazione: Diesel
Re:perchè solo tunap 983
« Risposta #9 il: 01 Gennaio 2013, 10:32:42 »
Rispolvero gfocus.
Non so se questo mio post starebbe meglio nella discussione degli additivi, ma volevo ripartire dal suo intervento.

A 115mila km sento molto di più la differenza tra un gasolio premium ed un gasolio normale.
Un gasolio premium costa dai 10 cents in più dell'ENI fino ai 25 e più cents della Shell.
Il primo un gasolio che, secondo me, ha un effetto di maggiore elasticità, il secondo che amplifica di molto la sensazione di elasticità del motore.

10 cents in più al litro, a casa mia, fanno circa 4,2 euro  a pieno.
La Shell non oso nemmeno calcolarlo :)

Con un additivo tipo Dr.Diesel (es 500 ml a 19.90 per 9 pieni circa) si ha un costo di 2 euro a pieno.

La domanda è questa: la dose da etichetta del dr. Diesel dà effetti simili a quelli di un gasolio premium sul numero di cetano del gasolio? dà effetti simili sulla pulizia motore, lo scioglimento delle paraffine e l'emulsione dell'acqua nel serbatoio?

C'è una differenza di costo non indifferente :)

Ho letto anche io in altri forum della predetta miscela come additivo ma ho preferito usare un additivo professionale il PETRO CHEMICAL confezione da 1 lt (ad un costo più umano rispetto ai blasonati additivi consigliati da Ford) che va diluito allo 0,5% per i primi due pieni (250cc x 50 lt) e allo 0,25% per i successivi. Ho aggiunto anche io circa 8 CC di acetone puro. Ho approfittato di questo periodo in cui vado a trovare i miei parenti in campania per consumare i due primi pieni in breve tempo. Spero non sia un effetto placebo ma sembra che il motore abbia ritrovato vigore in particolare sotto i 2000 giri con un tiro maggiore rispetto a prima della cura. I consumi sono rimasti invariati anche se in questo periodo sono comunque superiori rispetto al periodo caldo. Saluti e buon anno a tutti

Offline focus style

  • Super Fordista
  • *****
  • In Idaf da: Mar 2007
  • Post: 4718
  • Età: 31
  • Auto: Focus II
  • Motore: 1.8 tdci 115cv
  • Anno: 2006
  • Alimentazione: Diesel
  • Idafizzato: SI
Re:perchè solo tunap 983
« Risposta #10 il: 02 Gennaio 2013, 10:31:28 »
Approfitto dell'argomento, anche se si va un po' OT. Alla Ford mi dissero di non abusare di queste sostanze, così come dei gasoli speciali, perché, a lungo andare, rovinano gli iniettori? Vi risulta? E se si, le diverse marche, con diversi prezzi e, credo, diversi gradi di purezza, non potrebbero portare alla rovina in tempi minori?
Che dite?

Offline Madmen

  • Fordista Esperto
  • ***
  • In Idaf da: Ott 2012
  • Post: 927
  • Età: 35
  • Località: Italia del Sud
  • Auto: Focus II
  • Motore: 1.6 tdci 90cv
  • Anno: 2007
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 100.000 - 150.000
  • Colore: Blu Ocean
  • Idafizzato: NO
Re:perchè solo tunap 983
« Risposta #11 il: 02 Gennaio 2013, 10:40:31 »
Approfitto dell'argomento, anche se si va un po' OT. Alla Ford mi dissero di non abusare di queste sostanze, così come dei gasoli speciali, perché, a lungo andare, rovinano gli iniettori? Vi risulta? E se si, le diverse marche, con diversi prezzi e, credo, diversi gradi di purezza, non potrebbero portare alla rovina in tempi minori?
Che dite?
non credo, se un componente iniezione non va, non va...
Focus Stile Wagon 1,6 TDCI 90 CV Blu Ocean
Fiesta MKIV 1.25 Zetec-S/Duratec DOHC EFI 75 CV Grigio Polvere di Luna  GPL LandiRenzo(aftermarket)

Offline ernesto

  • Fordista Sovrano
  • ******
  • In Idaf da: Mar 2011
  • Post: 12307
  • Età: 51
  • Località: cappelle sul tavo
  • ogni giorno è un nuovo giorno
  • Auto: Focus II
  • Motore: 2.0 tdci 136cv
  • Anno: 2008
  • Alimentazione: Diesel
  • Allestimento: titanium
  • Colore: Grigio Mare (met)
  • Idafizzato: SI
Re:perchè solo tunap 983
« Risposta #12 il: 02 Gennaio 2013, 12:18:22 »
una domanda sola, gfocus e lukya questo argomento, lo avete trattato da profani (ossia non del campo ma avendo effettuato uno studio di informazione), o da competenti (ossia siete perito chimico o qualcosa del genere?)
focus MK 2,5 tdci 2.0   136 CV
cruise control illuminato, svuota tasche illuminato, cassetto illuminato, bracciolo illuminato con spia, cofano illuminato, pozzetti ant e post illuminati, coral monza 165mm, specchietti esterni con led, clacson su piastrine argentate