Demo Prova Link
Le Guide "fai da te" di Idaf
Consulta le Guide per questo modello

Autore Topic: Storia e Versioni Ka.  (Letto 2248 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Titanium

  • Amministratore
  • Fordista Sovrano
  • *******
  • In Idaf da: Mag 2007
  • Post: 8020
  • Età: 37
  • Località: Legnago VR
  • Maurizio
    • Idaf.it
  • Auto: C-Max I
  • Motore: 1.8 tdci 115cv
  • Anno: 2006
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 100.000 - 150.000
  • Colore: Blu
Storia e Versioni Ka.
« il: 14 Gennaio 2009, 15:58:10 »
Ka
Prima serie: 1996-2008


La Ford Ka è una city car commercializzata dalla filiale europea della casa automobilistica americana Ford Motor Company a partire dal 1996. Nel 2008 è stata presentata la seconda generazione.
La Ka venne introdotta l'11 settembre del 1996 (in Italia il 9 novembre) come utilitaria di piccole dimensioni proposta a prezzi non elevati. Era basata sulla stessa piattaforma della Ford Fiesta terza serie, perché la quarta generazione di quest'ultima possedeva un pianale non adeguato a una city car. Ford decise inoltre di costruire la Ka nello stesso stabilimento di Valencia dove veniva assemblata la stessa Fiesta terza serie, risparmiando sui costi di gestione. Il capo ingegnere del progetto fu Kevin O'Neill. Quando la Ka venne introdotta sul mercato, destò pareri differenti fra il pubblico a causa del nuovo design New Edge, creato da Jack Telnack.
Oltre allo stile, la Ka, come le sue sorelle Fiesta e Puma, venne apprezzata dalla stampa grazie alla sua ottima guidabilità. Sotto la supervisione di Richard Parry-Jones, testata in collaborazione con l'allora pilota di Formula 1 Heinz-Harald Frenzen, il settaggio delle sospensioni e dello sterzo permise alla Ka di raggiungere alti livelli di grip stradale rendendola una delle migliori segmento A.
Al lancio, la Ka venne prodotta in una sola variante e aveva come optional il climatizzatore, il servosterzo, sedili regolabili in altezza, poggiatesta posteriori, airbag per il passeggero, vetri elettrici anteriori e chiusura centralizzata. L'ABS venne aggiunto nel gennaio 1997. Nei crash test EuroNCAP la vettura (testata nel 1998) ottenne il risultato di 3 stelle nella protezione degli adulti (urto frontale).
Il principale svantaggio della Ka era il datato motore benzina da 1.297 cm³ OHV quattro cilindri Endura. Anche se non molto moderno, garantiva comunque abbastanza coppia per una guida rilassata. Nel 2001 l'Endura venne sostituito dal Duratec, che migliorò prestazioni e consumi.
Tutti i modelli vennero realizzati con dei grossi paraurti in plastica grigia perché l'intento era quello di renderli poco costosi da cambiare, in seguito ai numerosi e possibili graffi dovuti all'uso cittadino. Perciò, per evitare lo scolorimento dovuto principalmente ai raggi UV del sole, venne impiegato uno stabilizzatore chimico che impediva la verniciatura. Tuttavia, molti proprietari della Ka pretesero i paraurti in tinta con la carrozzeria con il passare del tempo. Per questo motivo Ford li introdusse nel 1999.
In seguito al successo europeo la Ka venne prodotta dal 1997 al 2008 anche in Brasile per il mercato sudamericano. Il modello leggermente più lungo (3.835 mm) presentava leggere modifiche alla fanaleria anteriore e posteriore ed era equipaggiato con due motorizzazioni benzina quattro cilindri 1.0 e 1.6 cm³ da 64 e 94 cavalli.

SportKa e StreetKa

Ford StreetKaNel 2003 fu lanciata la versione sportiva della Ford Ka, denominata SportKa, dotata di assetto sportivo, archetti dei passaruota allargati, sospensioni più rigide, cerchi in lega da 16 pollici, spoiler posteriore e fanaleria più aggressiva. Contemporaneamente, fu lanciata anche una versione cabrio chiamata StreetKa, prodotta in Italia da Pininfarina e lanciata propagandisticamente con l'aiuto di Kylie Minogue. La SportKa venne pubblicizzata con lo slogan The Ka's Evil Twin, per evidenziare la differenza con la sua gemella cittadina dal design eccentrico.
Queste nuove versioni, a differenza del modello base che venne equipaggiato con un solo propulsore da 1.3 cm³, vennero messe in vendita con un motore Duratec 1.6 cm³ con 8 valvole da 95 cavalli alimentato a benzina. La StreetKa uscì di produzione verso la fine del 2006.

Seconda serie: 2008

Al Salone dell'auto di Parigi del 2008 è stata presentata la nuova Ka costruita sulla medesima base della Fiat 500. Assemblata dalla Fiat Automobiles S.p.A presso lo stabilimento polacco di Tychy la seconda serie utilizza motorizzazioni di origine Fiat benzina 1.2 Fire da 69 cavalli (rinominato Duratec) e il diesel 1.3 Multijet da 75 cavalli disponibile anche con filtro attivo antiparticolato (rinominato Duratorq TDCI).

In questa versione è approdato il Kinetic Design, corso stilistico inaugurato da Ford con il modello S-Max e trasportato su tutta la gamma, e sono presenti soluzioni tecnologiche come porte USB, impianto Hi-Fi con sei altoparlanti, comandi al volante e sedili riscaldabili. La nuova Ka è declinata in due allestimenti, disponibili per entrambe le motorizzazioni: Plus e Titanium, la più accessoriata. Sempre al Salone di Parigi, l'auto è stata presentata in 4 versioni: la prima in versione normale, la seconda denominata Tatoo con una sorta di tatuaggio aerografato, la terza Digital Art con strisce GT e presa d'aria anteriore colorata e la quarta nominata Grand Prix di colore rosso e inserti bianchi.

Rispetto alla 500, è stata rimaneggiata la geometria dello sterzo ed è stata aggiunta una barra stabilizzatrice posteriore per migliorare l'agilità della vettura. La nuova Ka possiede uno sterzo assistito elettricamente che è più leggero ed efficiente del predecessore a sistema idraulico.

Sotto l'aspetto della sicurezza, la seconda serie ha ottenuto 4 stelle EuroNCAP con airbag frontali, ABS, immobilizzatore, luci di emergenza lampeggianti automaticamente in caso di frenata improvvisa e telecomando con doppia chiusura centralizzata. Come optional, possono essere acquistati gli airbag frontali e laterali a tendina, l'ESP, HBA (Hydraulic Breaking Assist) e HLA (Hill Launch Assist).

La seconda serie ha debuttato su schermo nel film di James Bond Quantum of Solace, similmente a quanto è accaduto per la Ford Mondeo terza serie con il film Casino Royale.

Motorizzazioni:

Benzina:
Duratec 1.2 (69CV)

Diesel TDCi :
Nuovo Duratorq TDCi 1.3 (75CV) possibilità di filtro antiparticolato cDPF

by Abega

« Ultima modifica: 07 Febbraio 2011, 15:19:03 da Titanium »
...il progresso è Ford...la passione è IDAF...