Autore Topic: TANTO PER RIDERE.  (Letto 148746 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ALESSIO one1

  • Moderatore
  • Super Fordista
  • ******
  • In Idaf da: Giu 2014
  • Post: 2535
  • Età: 36
  • Località: roma prov.
  • SONO LA PECORA NERA!!!
  • Auto: Ka
  • Motore: 1.3 70cv
  • Anno: 2009
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 100.000 - 150.000
  • Colore: grigio
  • Idafizzato: SI
Re:TANTO PER RIDERE.
« Risposta #1225 il: 28 Gennaio 2015, 19:05:40 »
Due poliziotti all'esame di fisica. Entra il primo a fare l'orale e il professore gli fa la domanda:
- Diciamo che viaggi in treno e nello scompartimento fa caldo. Che fai?
- Apro la finestra.
- Ottimo. La finestra ha una superficie di 1.5 m2, lo scompartimento ha un volume di 12 m3, il treno viaggia ad una velocità di 80 km/h, soffia il vento dal sud, 5 m/s. Fra quanto tempo lo scompartimento si potrà arieggiare? Il tizio ovviamente non ne ha idea e viene bocciato. Esce dall'aula e racconta la domanda all'altro poliziotto, il quale entra e il professore inizia di nuovo con la stessa domanda:
- Stai viaggiando in treno e hai caldo. Come ti comporti?
- Mi tolgo la giacca.
- Fa molto caldo!
- Mi tolgo il maglioncino e la camicia!
- Si tratta di un caldo torrido!
- Mi tolgo le mutande e le calze!
Il professore, visibilmente irritato:
- Di fronte hai uno di colore, gli si sta alzando mentre tu ti stai spogliando. Allora, che fai?
- Mi può sbattere l’intero scompartimento ma io la finestra non la apro!
« Ultima modifica: 04 Febbraio 2015, 13:58:36 da ALESSIO one1 »
M. N. M. O.



Offline dadogrifo

  • Fordista Novello
  • *
  • In Idaf da: Lug 2014
  • Post: 80
  • Età: 44
  • Località: Magnano in R. (UD) Medio-Alto Friuli
  • Auto: Focus II
  • Motore: 1.6 tdci 110cv
  • Anno: 2011
  • Alimentazione: Diesel
  • Allestimento: SW Ikon DPF
  • Colore: Grigio polvere luna
Re:TANTO PER RIDERE.
« Risposta #1226 il: 27 Febbraio 2015, 11:03:46 »
Ciao raga, lasciate perdere tutte quelle bufale che stiamo leggendo ultimamente sui quotidiani: credetmi, è molto difficile fare un attentato in Italia!!.
 
Alcuni documenti del SISDE rivelati recentemente, affermano che L’ISIS ci ha provato. Tempo fa diede ordine di organizzare un attentato aereo in Italia.
Due terroristi, provenienti da un Paese del Medio Oriente, arrivarono a Napoli con la ferma determinazione di eseguire "il castigo di Allah per gli infedeli italiani".Ecco com'è andata.
 
Domenica ore 23:47
I due terroristi arrivano all'aeroporto internazionale di Napoli, via aerea dalla Turchia:escono dall'aeroporto dopo otto ore perché gli hanno perso le valigie.La società di gestione dell'aeroporto non si assume la responsabilità della perdita e un impiegato consiglia ai terroristi di provare a ripassare il giorno dopo: chissà, con un po' di fortuna…....
Prendono un taxi: il taxista (abusivo) li guarda dallo specchietto retrovisore e, vedendo che sono stranieri, li passeggia per tutta la città per un'ora e mezza. Dal momento che non proferiscono lamentela, neanche dopo che il tassametro raggiunge i 200 euro, decide di fare il colpo gobbo: arrivato alla rotonda di Villaricca, si ferma e fa salire un complice. Dopo averli derubati e coperti di mazzate li abbandonano esanimi nel Rione 167 a Secondigliano.
 
Lunedì ore 04:30
Al risveglio, dopo la mazziata, ambedue i terroristi riescono a raggiungere un albergo sito in zona piazza Borsa. Decidono quindi di affittare un’auto presso la Hertz di piazza Municipio. Quindi si avviano con direzione aeroporto, ma giusto prima di arrivare a piazza Mazzini, rimangono bloccati da una manifestazione di studenti, uniti alle tute bianche anti- global ed ai disoccupati napoletani, che non li fanno passare.
 
Lunedì ore 12:30
Arrivano finalmente in piazza Garibaldi decidono di cambiare dei soldi per muoversi più liberamente: i loro dollari vengono cambiati in biglietti da 100 euro falsi.
 
Lunedì ore 15:45
Arrivano all'aeroporto di Capodichino con la ferma intenzione di dirottare un aereo per farlo cadere sulle torri dell'Enel del centro direzionale. I piloti ALITALIA sono in sciopero perché chiedono la quadruplicazione del salario e vogliono lavorare meno ore. Stessa cosa per i controllori di volo, che pretendono anche la pinza obliteratrice per tutti ("altrimenti che controllori saremmo?", hanno dichiarato).
L'unico aereo disponibile che c'è in pista è uno della MARADONA AIR con destinazione Alghero e ha 18 ore di ritardo... gli impiegati ed i passeggeri sono accampati nelle sale d'attesa... intonano canti popolari..gridano slogan contro il governo ed i piloti!
Arrivano i celerini...Cominciano a dare manganellate a destra e a manca, contro tutti... si accaniscono in particolar modo sui due arabi.
 
Lunedì 19:05
Finalmente si calmano un poco gli animi. I due figli di Allah, coperti di sangue, si avvicinano al banco della MARADONA AIR per acquistare i biglietti per l'aereo con destinazione Sassari, dirottarlo e farlo schiantare contro le torri Enel. Il responsabile MARADONA AIR che gli vende dei biglietti, tace il fatto che il volo, in realtà, è già stato cancellato.
 
Lunedì 22:07
A questo punto, i terroristi discutono se continuare oppure no... non sanno più se distruggere Napoli è un atto terroristico o un'opera di carità.
 
Lunedì 23:30
Morti di fame, decidono di mangiare qualcosa al ristorante dell'aereoporto: ordinano panino con la frittata e impepata di cozze.
 
Martedì 04:35
In preda a una salmonellosi fulminante causata dalla frittata, finiscono all'ospedale San Gennaro, dopo aver aspettato tutta la notte nel corridoio del pronto soccorso. La cosa non sarebbe durata più di un paio di giorni, se non fosse subentrato un sospetto di colera dovuto alle cozze.
 
Domenica 17:20
Dopo dodici giorni escono dall'ospedale e si trovano nelle vicinanze dello stadio San Paolo. Il Napoli ha perso in casa con una squadra siciliana neopromossa per 3-0, con due rigori assegnati alla squadra siciliana dall'arbitro Concettino Riina da Corleone. Una banda di ultrà della "MASSERIA CARDONE", vedendo i due scuri di carnagione, li scambiano per tifosi del Palermo e gli rifilano un'altra caterva di legnate.
Per di più il capo degli ultrà, un tale detto "Peppo o' Ricchione", abusa sessualmente di loro.
 
Domenica 19:45
Finalmente gli ultrà se ne vanno. I due terroristi decidono di ubriacarsi per la prima volta nella loro vita (anche se è peccato!). In una bettola della zona portuale gli rifilano del vino adulterato con metanolo e i due rientrano al San Gennaro per l'intossicazione. Gli viene anche riscontrata la sieropositività all'HIV (Peppo non perdona).
 
Martedì 23:42
I due terroristi fuggono dall'Italia in zattera con direzione Libia, semiorbi per il metanolo ingerito e con una dozzina di infezioni a causa del virus HIV. Giurano ad Allah che non tenteranno mai più nulla contro il nostro amato Paese.
Romagna solatia, dolce paese, cui regnarono Guidi e Malatesta; cui tenne pure il Passator cortese, re della strada, re della foresta. (G.P.)

Offline Strap

  • Super Fordista
  • *****
  • In Idaf da: Dic 2011
  • Post: 3034
  • Età: 38
  • Località: Belluno
  • Auto: Focus II
  • Motore: 1.6 tdci 90cv
  • Anno: 2005
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 150.000 - 200.000
  • Allestimento: SW
  • Colore: Black Panther
  • Idafizzato: SI
Re:TANTO PER RIDERE.
« Risposta #1227 il: 27 Febbraio 2015, 11:09:58 »
:-D:-D:-D:-D:-D

Offline ROPER

  • Admin FB Page
  • Moderatore
  • Fordista Sovrano
  • ******
  • In Idaf da: Feb 2011
  • Post: 6392
  • Età: 53
  • Località: Genzano Di Roma
  • Quando il denaro parla, tutte le lingue tacciono.
    • Il mio garage
  • Auto: Mondeo
  • Motore: 2.0 tdci 163cv
  • Anno: 2012
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 50.000 - 100.000
  • Allestimento: Titanium Pack
  • Colore: Polvere di luna
  • Idafizzato: SI
Re:TANTO PER RIDERE.
« Risposta #1228 il: 11 Marzo 2015, 10:18:05 »
Dubbi da sciogliere alle donne…

- L'albero motore non è un arbusto che si innaffia con la benzina.
- Per cambiare i dischi dei freni non si paga la SIAE.
- La catena di distribuzione non è il Despar.
- Il diesel non è una marca di jeans.
- La calotta dello spinterogeno non è fredda come quella polare.
- Il semiasse non è la tangenziale con lavori in corso.
- La sospensione non la danno alle macchine che si sono comportate male a scuola.
- Il motorino di avviamento non è quello in dotazione alle scuole guide per chi vuole fare pratica per lo scooter.
- Il filtro dell'olio non serve per fare venire le patate meno unte.
- La quinta non è una misura del reggiseno.
- La retro marcia non è il finale di un amplesso.
- Lo chassis non è una parola usata da un croupier di Monte Carlo.
- Il telaio non serve per tessere la tela.
- La ruota di scorta non serve per giocare a quella della fortuna.
- La portiera non è il numero uno di una squadra di calcio femminile.
- L'airbag non è una compagnia di voli transoceanici.
- Il triangolo non è una perversione sessuale.
- Il libretto non è quello della cassa mutua o degli assegni.
- Le candele non si cambiano perché sono squagliate.
- Lo spingi-disco non è un programma di musica anni 70.
- Il devia-luci non è il pronipote degli specchi ustori di Archimede.
- L'ABS non è un network televisivo americano.
- I cilindri non sono i cappelli dei pistoni.
- La testata non ha niente di nucleare.
- La ventola non serve per fare fresco.
- Il parafango non è un insulto per un portiere scarso.
- Lo specchietto retrovisore non serve per rifarsi il trucco.
- L'antifurto satellitare non serve per lo Space Shuttle.
- L'immobilizer non è un uomo di 100kg della mafia russa.
- La revisione non è vedere un film per la seconda volta.
- Il freno di stazionamento non serve per il treno.
La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre.



IDAacebook Page

Online Nunzio88-

  • Fordista DOC
  • ****
  • In Idaf da: Giu 2013
  • Post: 1132
  • Età: 28
  • Località: bari Corato
  • ford c max 2004
Re:TANTO PER RIDERE.
« Risposta #1229 il: 12 Marzo 2015, 10:56:15 »
 :icon_lol: :icon_lol: :icon_lol:forte roper
Porto rispetto a chi mi da rispetto.

Offline dadogrifo

  • Fordista Novello
  • *
  • In Idaf da: Lug 2014
  • Post: 80
  • Età: 44
  • Località: Magnano in R. (UD) Medio-Alto Friuli
  • Auto: Focus II
  • Motore: 1.6 tdci 110cv
  • Anno: 2011
  • Alimentazione: Diesel
  • Allestimento: SW Ikon DPF
  • Colore: Grigio polvere luna
Re:TANTO PER RIDERE.
« Risposta #1230 il: 12 Marzo 2015, 12:57:04 »
bellissssssssima. E' che purtroppo, parlando di donne, su alcuni argomenti c'è veramente da piangere :hurted:
Romagna solatia, dolce paese, cui regnarono Guidi e Malatesta; cui tenne pure il Passator cortese, re della strada, re della foresta. (G.P.)

Offline ALESSIO one1

  • Moderatore
  • Super Fordista
  • ******
  • In Idaf da: Giu 2014
  • Post: 2535
  • Età: 36
  • Località: roma prov.
  • SONO LA PECORA NERA!!!
  • Auto: Ka
  • Motore: 1.3 70cv
  • Anno: 2009
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 100.000 - 150.000
  • Colore: grigio
  • Idafizzato: SI
Re:TANTO PER RIDERE.
« Risposta #1231 il: 12 Marzo 2015, 18:18:28 »


M. N. M. O.



Offline luckya

  • Super Fordista
  • *****
  • In Idaf da: Giu 2010
  • Post: 2552
  • Auto: Focus II
  • Motore: 1.6 tdci 110cv
  • Altro Motore: 4.6 l/100km
  • Anno: 2010
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: oltre 200.000
  • Allestimento: Ikon
Re:TANTO PER RIDERE.
« Risposta #1232 il: 27 Marzo 2015, 23:58:52 »
"...Perché non c'è niente che io detesti di più dell'odore di marcio delle bugie"
10 Febbraio


The Mediator
Between Head
And Hands Must
Be The Heart!