Autore Topic: Habemus terza batteria Tourneo Custom  (Letto 2103 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Claudiob81

  • Fordista Novello
  • *
  • In Idaf da: Lug 2016
  • Post: 75
  • Età: 37
  • Località: Pratovecchio Stia
    • Claudio Bianchi Photographer
  • Auto: Veicolo Commerciale
  • Motore: 2.2 tdci
  • Anno: 2015
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 10.000 - 50.000
  • Colore: marrone
Habemus terza batteria Tourneo Custom
« il: 09 Settembre 2016, 08:35:08 »
Ciao a tutti, dopo lunghe pensate "anti-caxxata" ho concluso l'istallazione della terza batteria dedicata ai servizi. Il mio dubbio iniziale era il come si comportasse il sistema con l'aggiunta di una batteria diversa in tipologia e in capacità a quelle già presenti. Posso affermare che sia il sistema di ricarica sia il sistema di recupero energia e start&stop sono tornati a funzionare i canonici tre giorni dopo il distacco dell'alimentazione globale (dovuta alla disconnessione delle batterie per inserire il cablaggio nuovo della batteria nuova).
Nel mio cosa ho aggiunto una batteria per trazione (che è una via di mezzo o quasi tra una per accensione e una AGM) da 100Ah. Viene caricata e mantenuta senza particolari problemi.
Per quanto riguarda lo schema di montaggio a metà mi sono rifatto al solito manuale ford degli allestimenti e per metà sono andato a braccio :-) e comunque fusibili come se piovessero anti-incendio ehehehe
ho scattato un po di foto appena ho un minuto se  a qualcuno interessa le posto.
Cla

Offline arf33

  • Fordista Novello
  • *
  • In Idaf da: Dic 2015
  • Post: 94
  • Età: 39
  • Località: Sumirago
  • Auto: Veicolo Commerciale
  • Altro Motore: 2.2 TDCI 155cv
  • Anno: 2013
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 50.000 - 100.000
  • Allestimento: Titanium
  • Colore: Nero Panther
  • Idafizzato: NO
Re:Habemus terza batteria Tourneo Custom
« Risposta #1 il: 09 Settembre 2016, 08:51:07 »
si interessante!!!

Offline losfastidios

  • Fordista Novello
  • *
  • In Idaf da: Ago 2016
  • Post: 78
Re:Habemus terza batteria Tourneo Custom
« Risposta #2 il: 09 Settembre 2016, 15:46:44 »
attendo le foto....

domanda l'alternatore ce la fà?... io nel camper montai la terza batteria e l'alternatore faticava a ricaricare le prime 2 la carica risultava molto piu lenta perché la corrente generata dall'alternatore non era sufficiente a caricarne 3 contemporaneamente... quindi invece di montare un alternatore maggiorato avevo montato una specie di ripartitore che staccava l'alimentazione alla batteria 3 quanto la tensione della 1 e della 2 è insufficinete una volta cariche le principali ritorna a caricare tutte e 3 le batterie

ma onestamente il mio camper aveva 1/1000 dei elettronica rispetto a quella del tourneo .. non sò bene osa possa succedere in questi mezzi...


Offline Claudiob81

  • Fordista Novello
  • *
  • In Idaf da: Lug 2016
  • Post: 75
  • Età: 37
  • Località: Pratovecchio Stia
    • Claudio Bianchi Photographer
  • Auto: Veicolo Commerciale
  • Motore: 2.2 tdci
  • Anno: 2015
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 10.000 - 50.000
  • Colore: marrone
Re:Habemus terza batteria Tourneo Custom
« Risposta #3 il: 09 Settembre 2016, 16:34:05 »
Ciao, si è stato un altro dei dubbi che mi ero posto :-).
La risposta sta nell'utilizzo che ne andrai a fare e dal carico che che ci andrai ad attaccare a motore acceso. Mamma Ford da una serie di consigli su questo argomento facendo tutta una serie di esempi schematizzati in una tabella della bibbia degli allestimenti (versetto 4.4.8 pag. 113). nel mio caso non ho grossi carichi durante il moto (ne da posteggiato tra l'altro) e ti riporto quello che secondo me è il caso mio di appartenenza nella tabella.
Uso delle prese di alimentazione:
"Carichi elettrici frequenti con assorbimento minore
di 30 A con motore in funzione e minore di 5 mA
ad accensione disinserita. Ad esempio: furgone del
servizio assistenza tecnica con illuminazione e fari
supplementari.
Caratteristica consigliata:
"Batterie doppie (NLX), con alternatore standard
da 150 Ampere."
Con carichi superiore ai 30A prolungati nel tempo consigliano un alternatore da 210A.

Il mio sistema è dimensionato per un riscaldatore (prossimo lavoro 36W ) due luci al led (15W) e al limite un frigo (50W) se includo 2 porte usb (3A max) siamo intorno ai 11,5A anche con un buon raddoppio di assorbimenti ci sto dentro.

Spero di essermi fatto i conti giusto ma gia il fatto che lo start &stop ha ripreso a funzionare vuol dire che il bilancio di carica tra la nuova batteria e quella ausiliaria dove è attaccata non sta dando di matto.

Dimenticavo (dandolo per scontato) che a pieno carico (che in moto non avro mai) dai 30A massimo me ne avanzano quasi 20 per la ricarica. Teoricamente una carica andrebbe fatta per non fare danni o stressare troppo le celle ad 1/10 della capacità della batteria (nel mio caso 10A). anche se i caricabatteria delle macchine non seguono troppo questa buona regola mi rimarrebbero quasi 20A di corrente per la ricarica che secondo me è piu che sufficiente a ricaricare in tempi non biblici la terza batteria.

Eccovi un po di fotine



Questo è l'alloggio che mi sono ricavato tagliando la copertura in schiuma e moquette del pavimento. ho forato il fondo (lato esterno sopra il cric) e rimosso la vernice per un buon collegamento di massa da collegare direttamente al negativo della terza batteria



Stacca batteria per sezionare in caso di problemi o ricarica esterna della batteria



Presa esterna di ricarica e per utilizzi di potenza direttamente collegata alla batteria tramite fusibile (non viene interrotta dallo stacca batteria)



Rele 100A di isolamento dall'impianto del Tourneo, comando presente in un connettore nel vano batterie. Il comando (seguito lo schema della bibbia Ford) sotto fusibile, rimane flottante a motore spento e viene mandato a massa a otore acceso. Questo permette il collegamento della terza batteria solo a veicolo in moto.



La in mezzo c'è un fusibile di isolamento da 80A tra il morsetto della batteria ausiliaria del Toruneo e il rele di isolamento



Vano sotto il sedile del passeggero agghindato per ospitare il secchio di elettroni e acido da 100Ah.



Parete del supporto del sedile lato corridoio interno. Da sinistra c'è il display , prese usb, interruttore delle prese usb ( per evitare che il led e l'alimentatore interno alle prese stessero sempre sotto tensione), una presa accendisigari e i due rele per il bypass del display. I due rele hanno la funzione di far passare la corrente di alimentazione dei servizi dal display solo a motore acceso (misurando tensione di ricarica dell'alternatore consumi potenza ed energia) e a motore spento ma a quadro acceso (se si vuol monitorare tensione e assorbimenti della batteria servizi isolata dal sistema del Tourneo). a quadro spento il display è isolato dal circuito per risparmiare corrente e cadutedi tensione sulla resistenza di sensing interna dello strumento.



Quasi fatto, in alto si vede la scatola fusibili per tutte le utenze.



Lato corridoio



Non vedere le fiamme non ha avuto prezzo  :icon_cheesygrin:

Ciao Cla

« Ultima modifica: 10 Settembre 2016, 12:01:45 da Claudiob81 »

Offline losfastidios

  • Fordista Novello
  • *
  • In Idaf da: Ago 2016
  • Post: 78
Re:Habemus terza batteria Tourneo Custom
« Risposta #4 il: 10 Settembre 2016, 13:32:40 »
cacchio che lavoro...
ho capito metà delle cose che hai scritto e riconosciuto metà delle foto che hai fatto...
complimenti per il lavoro.. sembra fatto dalla ford
bravissimo


Offline Claudiob81

  • Fordista Novello
  • *
  • In Idaf da: Lug 2016
  • Post: 75
  • Età: 37
  • Località: Pratovecchio Stia
    • Claudio Bianchi Photographer
  • Auto: Veicolo Commerciale
  • Motore: 2.2 tdci
  • Anno: 2015
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 10.000 - 50.000
  • Colore: marrone
Re:Habemus terza batteria Tourneo Custom
« Risposta #5 il: 10 Settembre 2016, 17:30:02 »
Ahahah grazie !!! Si le foto non sono il massimo :(


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline fmiki

  • Fordista Novello
  • *
  • In Idaf da: Ago 2014
  • Post: 91
  • Età: 35
  • Località: Avise (Aosta)
  • Auto: Veicolo Commerciale
  • Motore: 2.2 tdci
  • Anno: 2014
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 10.000 - 50.000
  • Allestimento: Titanium
  • Colore: Bianco
Re:Habemus terza batteria Tourneo Custom
« Risposta #6 il: 14 Settembre 2016, 04:12:55 »
 ;) Che dire...ti faccio i miei migliori complimenti per il lavoro! Preciso, pulito, ordinato, veramente bello!

Offline botacco

  • Fordista Junior
  • **
  • In Idaf da: Ago 2016
  • Post: 208
  • Località: Bolzano
  • Auto: Veicolo Commerciale
  • Motore: 2.0 170cv
  • Anno: 2016
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 0 - 10.000
  • Allestimento: L2H1 Titanium
Re:Habemus terza batteria Tourneo Custom
« Risposta #7 il: 28 Novembre 2016, 13:50:26 »
Sapresti dirmi le dimensioni massime del vano batteria sotto al sedile.

Devo montarla anche io prima di mettere il webasto ma ci sono batterie di diverse misure... 

Le misure piu' comuni che ho trovato sono:
- 200Ah - 518*274*242
- 150Ah - 513*189*223
- 120Ah - 345*175*235
- 100Ah 357*175*190

Ovviamente ce ne sono millemila simili, ma di misure diverse. Opterei per la piu' grande possibile, in base alle dimensioni.


Dove hai fatto passare il cavo tra il sedile guida e passeggero? Mettendo i cavi in un corrugato diventano ancora piu' grossi e non vorrei lasciare i tubi in giro con il rischio di inciamparci...

Infine... se ricordo bene hai parlato di un aggeggio per staccare tutte le utilities se la carica della batteria e' troppo bassa. Il webasto ha gia' il suo controllo esterno ma purtroppo, mettendo lo step-up 12-24v questo non entrera' mai in azione. Cosa hai messo per evitare di scaricare completamente la batteria?

« Ultima modifica: 29 Novembre 2016, 11:59:50 da botacco »

Offline Claudiob81

  • Fordista Novello
  • *
  • In Idaf da: Lug 2016
  • Post: 75
  • Età: 37
  • Località: Pratovecchio Stia
    • Claudio Bianchi Photographer
  • Auto: Veicolo Commerciale
  • Motore: 2.2 tdci
  • Anno: 2015
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 10.000 - 50.000
  • Colore: marrone
Re:Habemus terza batteria Tourneo Custom
« Risposta #8 il: 01 Dicembre 2016, 18:20:39 »
Ciao io ho montato la 100Ah FAM  BT100TRZ in quanto come altezza credo di ricordare che tra pianale metallico (non la copertura ) e piastra inferiore girevole (che ho montato aftermarket) ci fossero poco piu di 200mm. Tutte le altre taglie non mi ci entarvano.
Come lunghezza la mia è 354 mi stava precisa all'interno del bordino metallico del supporto sedile, quindi anche li ero abbastanza costretto a prendere quella misura.
Senza la piastra girevole sicuramente hai qualche cm in piu di altezza e forse la possibilità di prendere altri modelli.
La 357mm secondo me entra senza problemi mi pare di ricordare che ho circa un cm di margine tra i bordini del supporto sedile e le pareti della batteria. Sicuramente non credo tu riesca a metterci quelle da 513 e 518 di lunghezza.
Quella da 235 di altezza siamo border line. conta che se tagli la moquette del pavimento guadagni circa 4 cm in altezza.
Ciao
Cla

Offline botacco

  • Fordista Junior
  • **
  • In Idaf da: Ago 2016
  • Post: 208
  • Località: Bolzano
  • Auto: Veicolo Commerciale
  • Motore: 2.0 170cv
  • Anno: 2016
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 0 - 10.000
  • Allestimento: L2H1 Titanium
Re:Habemus terza batteria Tourneo Custom
« Risposta #9 il: 03 Gennaio 2017, 14:31:47 »
Una domanda idiota... ma perche' non collegare la batteria dello start and stop in parallelo  con la terza batteria?
In questo modo si avrebbe la somma della capacita' di entrambe disponibili.

Vorrei prendere questa batteria, provo a fare un'offerta prima della scadenza dell'asta.
http://www.ebay.it/itm/291987712063?_trksid=p2047675.m570.l5999&_trkparms=gh1g%3DI291987712063.N36.S1.R1.TR2

Come misura ci sta', e 125Ah mi farebbero comodo. Dovrebbero garantirmi piu' o meno 17 ore considerando di non scaricarla piu' del 70% (87Ah disponibili) con un carico di 5Ampere costanti (webasto + frigorifero)
Se invece e' possibile collegare le batterie in parallelo, anche considerando di non scaricarle piu' del 60%, avrei un totale di 130Ah disponibili che mi durerebbero 26 ore, sufficienti a restare fuori due notti senza ricaricare.

Alla peggio, nel caso non fosse possibile collegarle in parallelo, potrei pensare di prendere due batterie da 120Ah e metterle in parallelo (durerebbero 34 ore), ma per questo dovrei spostare il webasto altrove...
 
 

Offline Claudiob81

  • Fordista Novello
  • *
  • In Idaf da: Lug 2016
  • Post: 75
  • Età: 37
  • Località: Pratovecchio Stia
    • Claudio Bianchi Photographer
  • Auto: Veicolo Commerciale
  • Motore: 2.2 tdci
  • Anno: 2015
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 10.000 - 50.000
  • Colore: marrone
Re:Habemus terza batteria Tourneo Custom
« Risposta #10 il: 04 Gennaio 2017, 19:02:09 »
Ciao, purtroppo non possiamo assorbire piu di 100mA (mi pare) una volta che il motore è spento!!! questo perchè il sistema Start&stop (o meglio il sistema elettronica di carica e recupero energia) una volta che è spento il motore dopo circa 20 30 min inizia a fare dei test di capacita della batteria per "programmare" il tipo e la quantità di ricarica delle batterie al prossimo riavvia. Questa cosa impedisce di utilizzare le batterie una volta fermato il motore. Se la carica della batteria viene stimata male o non stimata il sistema non riesce a mantenere la carica nel range prefissato ( dal 50% all' 80% mi pare sia scritto) con la possibilità di blocco del sistema start&stop. Quanto sia vero tutto questo non lo so ma nel manuale delle trasformazioni è ben chiaro sto fotto e come istallare l'eventuale terza batteria. Nel manuale c'è anche scritto come bypassare il sistema escludendo il funzionamento...pero ti giochi lo start&stop.
Sul modello e marca non ho trovato nulla....il nome è un po losco...Probat :-) pero secondo me  le differenze che potresti riscontrare rispetto batterie piu blasonate sono di due tipi:
L'effettiva capacita della batteria, ci sono vari modi di dichiararla in funzione delle correnti di scarica (o del tempo che è la stessa cosa ma indicata in maniere diversa; ad esempio la mia la danno 80Ah con una scarica in 5h e 100Ah con una scarica in 20h che tradotto in A vorrebbe dire 80Ah con 20A di assorbimento e 100Ah con 5A di assorbimento costante).
Secondo i materiali usati, che potrebbero ridurne la vita maggiormente. Purtroppo per esperienza in altri campi le batterie sono un ecosistema a parte. Sono talmente tanti i fattori che possono determinare la bonta di una batteria che andrebbe visto caso a caso. basta solo cambiare il tipo di utilizzo (durata del ciclo e profondita di scarica) che una batteria potrebbe rivelarsi meglio di un'altra ..magari che costa anche moooolto di piu.

Offline botacco

  • Fordista Junior
  • **
  • In Idaf da: Ago 2016
  • Post: 208
  • Località: Bolzano
  • Auto: Veicolo Commerciale
  • Motore: 2.0 170cv
  • Anno: 2016
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 0 - 10.000
  • Allestimento: L2H1 Titanium
Re:Habemus terza batteria Tourneo Custom
« Risposta #11 il: 10 Gennaio 2017, 16:00:25 »
Come hai passato i cavi della batteria da un sedile all'altro?
Mi sono appena arrivati i cavi per la seconda batteria ma non riesco a capire come passarli, possibilmente con un corrugato...


Offline Claudiob81

  • Fordista Novello
  • *
  • In Idaf da: Lug 2016
  • Post: 75
  • Età: 37
  • Località: Pratovecchio Stia
    • Claudio Bianchi Photographer
  • Auto: Veicolo Commerciale
  • Motore: 2.2 tdci
  • Anno: 2015
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 10.000 - 50.000
  • Colore: marrone
Re:Habemus terza batteria Tourneo Custom
« Risposta #12 il: 18 Gennaio 2017, 16:38:36 »
Con tante BestXXXXXXmmie, il lavoro non è bellissimo ma.... praticamente sotto il bordino tra le giunzioni della copertura del pianale. guardando avanti nell'angolo in basso anteriore sisnistro del supporto del sedileci dovrebbe essere un piccolo foro che va a finire sotto la giunzione del pianale.Riesci a intravedere qul bordino nella seconda figura del post del 9 settembre. Se guardi tra i due tappetini in gomma (anteriore e centrale ) vedi che la copertura del pianale ha un piccolo scalino, li ho fatti passare la con un corrugato da 12 credo, preciso preciso. Non spiana più come prima ma non si vede molto....
Cla

Offline botacco

  • Fordista Junior
  • **
  • In Idaf da: Ago 2016
  • Post: 208
  • Località: Bolzano
  • Auto: Veicolo Commerciale
  • Motore: 2.0 170cv
  • Anno: 2016
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 0 - 10.000
  • Allestimento: L2H1 Titanium
Re:Habemus terza batteria Tourneo Custom
« Risposta #13 il: 12 Febbraio 2017, 13:37:07 »
Ciao
ho appena ricevuto la batteria. Alla fine il venditore UK mi ha rimborsato perchè dopo 20 giorni non era ancor arrivata e ne ho comprata una in gel da 100Ah.
http://www.campingsportmagenta.com/it/batteria-power-line-gel-100ah-dim-306-x-215-x-169-mm
Ho anche preso un caricabatterie 220W (victron BlueSmart IP67 13A) da usare in campeggio, specie quando non c'è sole per la ricarica con il pannello.

Oggi ho fatto il buco nella tappezzeria sotto il sedile passeggero ma non riesco proprio a capire dove far passare il corrugato per il cavo di carica. Eventualmente lo farò passare dietro ai sedili all'esterno, anche se preferirei una soluzione invisibile.

Infine, aprendo il vano batteria sotto al sedile del guidatore, ho scoperto di avere una sola batteria. Mi sembra molto strano, visto che ho un titanium con presa da 150W, che in teoria dovrebbe includere la seconda batteria...

Sapresti dirmi dove si trova il connettore per il segnale dell'accensione? Dovrebbe essere nel vano batteria ma non riesco a trovarlo ;-(

Offline Claudiob81

  • Fordista Novello
  • *
  • In Idaf da: Lug 2016
  • Post: 75
  • Età: 37
  • Località: Pratovecchio Stia
    • Claudio Bianchi Photographer
  • Auto: Veicolo Commerciale
  • Motore: 2.2 tdci
  • Anno: 2015
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 10.000 - 50.000
  • Colore: marrone
Re:Habemus terza batteria Tourneo Custom
« Risposta #14 il: 21 Febbraio 2017, 08:37:22 »
Ciao, sono stato un po incasinato ultimamente! La seconda batteria credo sia legata al sistema start&stop esclusivamente. Per il connettore sono presenti due connettori all'interno del vano batterie tra la scatola in plastica e la struttura del sedile, lato corridoio centrale, nel mio caso un connettore il piu grosso era gia occupato il secondo ( 6 pin se non ricordo male) era libero. é un po inc......lato ci passi male con le mani, io sono riuscito con pazi-mmia a collegare il tutto senza smontare nulla.
Cla

Offline Smilzo

  • Fordista Novello
  • *
  • In Idaf da: Gen 2017
  • Post: 52
  • Auto: Veicolo Commerciale
  • Motore: 2.2 tdci
  • Anno: 2015
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 50.000 - 100.000
  • Allestimento: SRB-Trend
  • Colore: Bianco
Re:Habemus terza batteria Tourneo Custom
« Risposta #15 il: 05 Marzo 2017, 11:22:34 »
Complimenti che lavorone è ben fatto.....bravo bravo


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Offline newzeland

  • New Entry
  • In Idaf da: Set 2016
  • Post: 32
  • Località: Modena
  • Auto: Veicolo Commerciale
  • Motore: 2.0 tdci 130cv
  • Anno: 2016
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 0 - 10.000
  • Allestimento: Tourneo Custom Titanium
  • Colore: Magnetic Grey
  • Idafizzato: NO
Re:Habemus terza batteria Tourneo Custom
« Risposta #16 il: 12 Gennaio 2019, 07:07:38 »
rispolvero questo post per chiedere informazioni sulla doppia batteria

ho il problema che facendo poca strada, la batteria dei servizi ( start&stop,riscaldatore ausiliario...credo) non è mai abbastanza carica e quindi non mi funzionano sempre, infatti molte volte trovo la scritta “riscaldatore non partito, batteria scarica”.

Ho comprato il carica batterie Bosch c7 e l’ho collegato ai connettori nel vano motore, ma dopo pochi minuti la batteria risulta carica e va in mantenimento.

Secondo voi devo collegare il carica batterie direttamente alla seconda batteria ?
credevo che che si caricassero insieme

Offline clemmy

  • New Entry
  • In Idaf da: Set 2017
  • Post: 13
  • Auto: Veicolo Commerciale
  • Motore: 2.0 170cv
Re:Habemus terza batteria Tourneo Custom
« Risposta #17 il: 12 Gennaio 2019, 10:47:55 »
Non sono sicuro perché non ho questi optional, ma penso che: (1) le batterie siano scollegate tra loro a motore spento; e (2) i contatti nel cofano siano collegati solo alla batteria motore.

La (1) è una buona pratica, per evitare che i servizi mettano a terra la batteria motore, impedendo il successivo avvitamento del mezzo col rischio di rimanere in panne chissà dove. La (2) è necessaria affinché la (1) sia possibile.


Invece, posso chiederti una curiosità sul riscaldamento ausiliario? È quello ad acqua che pre-riscalda il motore per favorire l'avviamento con climi molto freddi? O è quello ad aria per scaldare l'abitacolo a motore spento? Nel secondo caso, dai dirmi dove sia posizionato di serie da Ford, e dove siano le canalizzazioni dell'aria?

Offline newzeland

  • New Entry
  • In Idaf da: Set 2016
  • Post: 32
  • Località: Modena
  • Auto: Veicolo Commerciale
  • Motore: 2.0 tdci 130cv
  • Anno: 2016
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 0 - 10.000
  • Allestimento: Tourneo Custom Titanium
  • Colore: Magnetic Grey
  • Idafizzato: NO
Re:Habemus terza batteria Tourneo Custom
« Risposta #18 il: 12 Gennaio 2019, 19:08:27 »
Invece, posso chiederti una curiosità sul riscaldamento ausiliario? È quello ad acqua che pre-riscalda il motore per favorire l'avviamento con climi molto freddi? O è quello ad aria per scaldare l'abitacolo a motore spento? Nel secondo caso, dai dirmi dove sia posizionato di serie da Ford, e dove siano le canalizzazioni dell'aria?
Funziona a motore spento e quando entro nell'abitacolo l'aria calda esce dalle bocchette.
Quando accendo il quadro, vedo che la temperatura dell'acqua è già calda (60/70°), quindi fa entrambe le cose
é un eberspacher e si trova sotto la scocca, lato guidatore

Offline clemmy

  • New Entry
  • In Idaf da: Set 2017
  • Post: 13
  • Auto: Veicolo Commerciale
  • Motore: 2.0 170cv
Re:Habemus terza batteria Tourneo Custom
« Risposta #19 il: 13 Gennaio 2019, 15:49:39 »


Funziona a motore spento e quando entro nell'abitacolo l'aria calda esce dalle bocchette.
Quando accendo il quadro, vedo che la temperatura dell'acqua è già calda (60/70°), quindi fa entrambe le cose
é un eberspacher e si trova sotto la scocca, lato guidatore

Ok grazie. Allora è un riscaldatore ad acqua che scalda il liquido del circuito raffreddamento motore. Poi, avendo il motore caldo, la macchina può arrivare il normale riscaldamento abitacolo come se il motore forse acceso. È un giochino abbastanza energivoro, ottimo per pre-riscaldare motore e abitacolo prima dell'avviamento, ma non quello che interessa a me.

Io ero curioso di sapere com'è il montaggio di serie (sempre che esista come optional) del riscaldamento ad aria..  quello che scalda solo l'abitacolo senza scaldare il motore. È un sistema meno energivoro, utile sui camper per tenere caldo tutta la notte. Prossimamente lo aggiungerò sul mio