Autore Topic: Pannello fotovoltaico su tourneo custom  (Letto 3570 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline botacco

  • Fordista Junior
  • **
  • In Idaf da: Ago 2016
  • Post: 208
  • Località: Bolzano
  • Auto: Veicolo Commerciale
  • Motore: 2.0 170cv
  • Anno: 2016
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 0 - 10.000
  • Allestimento: L2H1 Titanium
Pannello fotovoltaico su tourneo custom
« il: 24 Gennaio 2017, 13:58:27 »
Sto preparando un bel pannello fotovoltaico per il custom.

Ho preso un pannello solbian semi flessibile da 210w (CV210) e regolatore victron blue solar con intrfaccia bluetooth. La scelta e' ricaduta su questo pannello piu' per ragioni dimensionali che di potenza.

Il pannello ha due connettori mc4 posteriori.
Per evitare si forare il tetto ho incollato tutto con silaflex 221 su un pannello di policarbonato alveolare da 10mm di spessore, che fissero' ai supporti per le barre portatutto  tramite delle staffe in alluminio (sezione 30x3mm). Per sicurezza ho aggiunto anche un angolare da 30x10mm in testa al pannello.

I connettori escono da sotto il pannello proprio in corrispondenza dell'incavo per le barre.

I cavi li ho fatti entrare nell'alveolare per uscire al livello della seconda nervatura del tetto, cosi' da non lasciarli liberi sul tetto.

Aggiungo qualche foto. Nel week end provero' a montarlo sul tetto :-)




Ho aggiunto una canalina passacavi da 10x20mm sotto il pannello, ricoperta da della gomma (giusto per non graffiare il tetto), cosi' da evitare di schiacciare il pannello nell'incavo delle barre e da far passare il cavo negativo dalla parte opposta.


Alla fine ho ricoperto tutti i bordi con nastro in alluminio, che oltre a rendere tutto esteticamente piu' accettabile, usero' come segnale per valutare la tenuta dell'incollaggio. Il nastro si rompe facilmente e, se dovesse creparsi, provvedero' a fissare meglio il pannello con delle staffe in alluminio sopra al pannello. 



Ed eccolo montato sul tetto


Ho fatto passare i cavi dal passaggio posteriore in cui passano i cavi per le luci posteriori cosi' da evitare buchi nel tetto.
Volendo si poteva farli passare da uno dei fori delle viti per le barre ma non volevo avere problemi di infiltrazioni.







Il pannello oggi produce 6w all'ombra alle 13.00 e 44W al sole. Speriamo vada un po' meglio in estate...



Fissero' i cavi sul tetto con un fermacavi adesivo non appena la temperatura lo permette... sotto i 16 gradi non tiene la colla.



Adesso devo dare una sistemata ai cavi sistemandoli bene in una scatola e terminare il pannello di controllo esterno...


Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk
« Ultima modifica: 30 Gennaio 2017, 15:06:40 da botacco »

Offline Giuliano Spinelli

  • New Entry
  • In Idaf da: Dic 2019
  • Post: 5
  • Età: 43
  • Località: Cesenatico
  • Tourneo custom
  • Auto: Veicolo Commerciale
  • Motore: 2.0 tdci 130cv
  • Anno: 2019
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 0 - 10.000
  • Allestimento: Titanium
  • Colore: Magnetic
Re:Pannello fotovoltaico su tourneo custom
« Risposta #1 il: 05 Aprile 2020, 11:04:58 »
Ciao Bel lavoro, ho anche io un torneo custom, e sto per montare un pannello policristallino da 100W per caricare una batteria servizi stand alone (non collegata all alternatore per motivi di garanzia) da 100aH AGM. Ho visto che hai montato un regolatore di carica Victron BT da 15Ah e tu hai un pannello da 200W è sufficiente? Perché la mia intenzione era di montare uno da 100W e se non era sufficiente aggiungerne un altro senza cambiare il regolatore di carica, per questo mi ero orientato su un 20Ah sempre Victron che però costa 50e in più tu cosa mi puoi consigliare?
Grazie mille
Giuliano

Offline Claudiob81

  • Fordista Novello
  • *
  • In Idaf da: Lug 2016
  • Post: 78
  • Età: 40
  • Località: Pratovecchio Stia
    • Claudio Bianchi Photographer
  • Auto: Veicolo Commerciale
  • Motore: 2.2 tdci
  • Anno: 2015
  • Alimentazione: Diesel
  • Km: 10.000 - 50.000
  • Colore: marrone
Re:Pannello fotovoltaico su tourneo custom
« Risposta #2 il: 17 Aprile 2020, 12:38:18 »
Ciao , bel lavoro !!! Domanda cosa ti ha portato a scegliere un flessibile da uno classico boxato ? Anche io stavo pensavo ad un upgrade ma non riesco a capire quale dei due sistemi abbia il miglior compromesso (considerandolo a 360gradi, peso spessore robustezza problemi di temperature costi ecc ecc ). PS con le potenze sei salito un po in questi mesi ?
Ciao a presto Claudio