L'Officina > Gomme & Cerchi

Le Gomme Termiche - Invernali

(1/22) > >>

legis:
Parliamo un po di questo tipo di gomma.

Le gomme termiche/invernali a differenza delle gomme estive hanno una mescola differente. Le gomme estive a temperature molto basse si cristallizzano (perdono elasticità) mentre quelle invernali mantengono cmq la loro "elasticità".
Questa mescola molto più morbida, perchè arricchita con maggiore quantità di silice ed altri polimeri, permette di avere una aderenza perfetta anche a temperature molto basse già dai 7° - 5°.
Per identificare un pneumatico invernale basta vedere che sulla spalla dello stesso siano presenti le lettere M+S. Queste due lettere significano:
M sta per Mud (fango) ed S sta per Snow (neve).



Andiamo ora a capire come realmente funziona questa gomma.
A prima vista una gomma termica sembra identica ad una normale. La vera differenza però risiede oltre che nella sua composizione chimica anche nel suo disegno.
Analizziamo separatamente questi due aspetti.

Composizione chimica:

La mescola molto morbida, grazie ad un maggiore arricchimento di silice, fa si che lo pneumatico riesca ad essere "caldo" anche alle basse temperature. Questo calore, in caso di strada ghiacciata, fa attaccare lo pneumatico al ghiaccio come una ventosa. Questo è un principio fisico che potete tranquillamente provare a casa vostra. Strofinate le mani e scaldate bene poi prendete un cubetto di ghiaccio dal surgelatore e vedrete come questo si attacchi alle vostre dita.

Il disegno



Guardando attentamente lo pneumatico notiamo delle piccole lamelle. Queste lamelle oltre a dare più elasticità allo pneumatico ed a far riscaldare di più il battistrada permettono di avanzare nella neve. Le stesse infatti con la pressione esercitata dal peso del veicolo fanno attaccare la neve allo pneumatico conferendo maggiore grip. Questo effetto è il cd. "effetto neve su neve"



E' opportuno ricordare:

- che gli pneumatici da neve debbono avere una pressione maggiore di 0,2bar rispetto alle gomme estive;

- che nel perido estivo questi pneumatici vanno conservati in posti freschi privi di umidità;

- che rispetto agli estivi gli pnematici da neve si consumano prima ovvero sulla neve diventano meno efficaci già con un battistrada inferiore a 4mm;

- che sono per legge equiparati alle catene;

- che quando si montano pneumatici da neve questi vanno montati al posto di tutti e 4 gli pneumatici estivi.
Tuttavia sulle piccole utilitarie è possibile anche montarne solo due (ovviamente sulla asse di trazione);

- che se la coltre di neve è molto spessa diventano inefficaci perciò è sempre bene munirsi anche di catene.

MOSFET:
Ottimo..................esauriente come sempre.

oᄊム尺:
Appena montate...GALATTICHE! 8)

Claudio M:
Caspita che interessante.

Claudio M:
Bene

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa